Quantcast
Banner Gori
napoli koulibaly 4
SSC Napoli - news

Il Roma: “Koulibaly ha scosso i tifosi con l’autogol alla Juve”

“La coppia con Manolas non convince del tutto”

Vittima di un’espulsione (non è dato sapere se giusta o eccessiva) Kalidou Koulibaly è stato il danno oltre la beffa nel match perso contro il Cagliari. Infatti, il difensore del Napoli, dopo aver lasciato in inferiorità numerica i suoi contro i sardi, dovrà saltare due partite per squalifica lasciando (visto anche l’infortunio di Maksimovic) Carlo Ancelotti in grossa difficoltà.

Ecco quanto scritto dal quotidiano Il Roma:
“Sulla maglia ha l’effige del difensore più forte dello scorso campionato. Non c’è alcun dubbio che Kalidou Koulibaly sia un campione. E questo non si discute. Però il suo inizio di stagione non è stato all’altezza. Dall’autogol contro la Juventus all’espulsione col Cagliari, passando per altre prestazioni in campionato non esaltanti. Vero che nella gara di Champions contro il Liverpool è stato eccezionale, ma in campionato non sembra più lui. E quella scelta di Ancelotti di relegarlo in panchina è un altro segnale: che forse qualcosa non va.
AUTOGOL ED ESPULSIONE. Koulibaly ha scosso i tifosi del Napoli con quel clamoroso autogol alla Juventus. Una beffa atroce al 95’, un episodio che ha tramortito il popolo azzurro e sicuramente condizionato il calciatore, che ha dovuto fare i conti con l’inevitabile contraccolpo psicologico. E col Cagliari è arrivata l’espulsione. Anche lo scorso anno Koulibaly fu espulso (a Milano con l’Inter), ma quello di mercoledì è stato un rosso diretto per proteste: sintomo di stress.
PRIMA MAI IN PANCHINA. Nella scorsa e iconica stagione Koulibaly ha giocato sempre. Mai partito dalla panchina, ha saltato soltanto le partite in cui era squalificato. Niente turnover per lui, che sembrava essere l’unico azzurro “invincibile”, che non aveva bisogno di riposare. Adesso, dopo solo cinque giornate, le cose sembrano tanto diverse. L’allenatore lo ha messo in panchina contro il Cagliari. Perché?Si è parlato di un turno di riposo. Dovuto forse al fatto che Koulibaly ha giocato per intero la Coppa d’Africa, saltando tutto il ritiro e buona parte della preparazione estiva. In più, il calciatore è diventato felicemente papà per la seconda volta. La piccola Nessa è nata il 28 agosto: sono stati giorni particolari. L’imminente nascita della piccola non ha consentito al calciatore di partire per le vacanze, e le prime settimane sono state difficili. Con una neonata in casa, di appena pochi giorni, si dorme poco. Ed erano proprio i giorni in cui il Napoli si preparava alla sfida con la Juventus, che si è giocata il 31 agosto.
L’ASSETTO DIFENSIVO. La coppia Koulibaly-Manolas non convince del tutto. Maksimovic, sia con il senegalese che con il greco, sembra dare più equilibrio al reparto. Forse la panchina di mercoledì “nasconde” anche una preferenza tattica di Ancelotti, che attende che la coppia di “colossi” si affiati per bene. Anche il gol di Castro è arrivato con loro due in campo. Una coincidenza, o forse no”.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Michele Avitabile

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più