Quantcast

Banner Gori
hysaj napoli vivicentro
SSC Napoli - news

Hysaj, la Coppa Italia è un obiettivo importante per noi

Elseid Hysaj ci tiene a precisare che il passaggio del turno può restituire un pò di serenità all’ambiente

Al termine della gara tra il Napoli e il Perugia, che ha visto i partenopei superare il turno, abbiamo ascoltato Elseid Hysaj difensore degli azzurri che ai microfoni dei giornalisti presenti in mixed zone, ha commentato così la partita e il momento che vive la squadra;

È un pomeriggio dove Il Napoli doveva in qualche maniera procedere nel cammino in coppa Italia. Possiamo dire che il Perugia vi ha messo un pochino in apprensione?

No sicuramente il Perugia è una bella squadra ma oggi non è che abbiamo sofferto. Non abbiamo avuto tante occasioni, quindi siamo stati bene in campo, abbiamo tenuto duro ed è stata una partita fatta più da noi che da loro.

Un Napoli che in questo ultimo periodo, nonostante giochi bene, non riesce a tirar fuori quei risultati che forse meriterebbe.

Si giochiamo spesso bene ma non riusciamo a realizzare molti gol ma, come tanti anni fa che all’inizio si iniziava a giocare, a giocare a calcio, bisogna aspettare che le cose, i meccanismi, comincino a funzionare come si deve. Con gli automatismi la squadra andrà più facilmente in rete.

Oggi ti sei fatto trovare pronto.

Io. Si sempre. Sono un operaio per questa città, quindi quando mi chiamano a scendere in campo, nel mio lavoro cerco di fare il massimo

La Coppa Italia può essere un obiettivo per questa stagione?

Sì, sicuramente. A questo punto del nostro campionato tutto è importante perché non è che ci stanno andando benissimo le cose in campionato quindi dobbiamo puntare su tutte le occasioni possibili che abbiamo a disposizione.

Una vittoria importante soprattutto per acquisire fiducia.

Si sicuramente. Come ho detto questo ci serve per tranquillizzare un po’ l’ambiente, per far capire che stiamo riuscendo a giocare meglio, per provare ad ottenere risultati importanti tenendo duro dopo questa emergenza.

Dopo questa emergenza in difesa tornerete a lavorare nuovamente come prima.

Ah sì. Sicuramente. Però vedi che tutti i giocatori si stanno facendo trovare pronti, anche nell’emergenza stanno facendo bene, stanno dando una mano, ma prima o poi ritorneranno Koulibaly, Maksimovic quindi ci saranno molte più occasioni per altri giocatori.

A cura di Carmine D’Argenio

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più