Quantcast

SSC Napoli - news

Chievo, il Ds: “Inglese al Napoli? Era un’idea sottotraccia. Ha grandi doti ed è un ottimo giocatore”

Giancarlo Romairone, direttore sportivo del Chievo Verona, ha rilasciato una lunga intervista a Radio Kiss Kiss Napoli:

“Inglese è un giocatore molto conosciuto nell’ambiente Napoli, al di la del fatto che Giuntoli lo fosse consapevole delle sue doti per averlo avuto in passato al Carpi. Roberto è destinato ad una grande annata, sono sicuro che in questa stagione avverrà la sua definitiva esplosione, ha grandi doti, è un ottimo giocatore. Credo che ve ne siate resi conto anche voi nell’amichevole estiva giocata proprio contro il Chievo, quando fece anche gol agli azzurri.

Quando è nata la trattativa? Era un’idea sottotraccia, c’erano anche altre squadre, italiane ed estere, che volevano Inglese ma la strada che abbiamo preferito percorrere è stata quella che ci ha prospettato il Napoli. Ci hanno dato la possibilità di poterlo tenere in rosa in questa stagione grazie ad un prestito annuale. La speranza è che ci sia la definitiva consacrazione di Inglese, con il Napoli che si è mosso in anticipo pensando bene di bruciare tutti gli altri club.

Opzione trasferimento già a gennaio? I due presidenti si sono parlati in maniera privata e questo aspetto della trattativa rimarrà tra di loro. E’ chiaro che il pensiero di tutti è che Inglese possa iniziare e finire la stagione col Chievo. Inglese è un giocatore completo, forte fisicamente, abile di testa, potente sia nell’attaccare lo spazio sia nel giocare con la squadra. E’ un ragazzo di grande prospettiva ma che ancora deve far vedere tutte le sue doti, ha grandi prospettive e capacità. Quale sarà il suo compito e il suo ruolo nel Napoli è prematuro dirlo. Credo che Inglese non abbia ancora avuto la visibilità che merita.

Sapeva che il Napoli ed altre squadre lo volevano ma è stato felice di venire a conoscenza del forte interesse della società partenopea. Era consapevole del fatto che noi volevano tenerlo ancora una stagione. Lui ha accettato con serenità di restare al Chievo ma ribadisco che, quando l’operazione col Napoli si è prima sviluppata, poi concretizzata e finalmente ufficializzata la sua felicità è stata immensa, sia per l’opportunità che gli abbiamo dato sia per la consapevolezza di poter giocare, in un futuro prossimo, in un grande club come il Napoli. Vuole fare una grande stagione con noi anche perché, in questo modo, si presenterà alla grande per la sua nuova esperienza. Nazionale? Inglese è stato seguito da un osservatore della Nazionale Italiana, ciò dimostra che gli addetti ai lavori hanno grande considerazione del ragazzo che, purtroppo, è ancora troppo sottovalutato all’esterno”.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania