Quantcast

Banner Gori
SSC Napoli - news

Chiariello: “Perchè le fabbriche riaprono e i calciatori non si allenano?”

“C’è una volontà comune ed è quella di ritornare in campo”

Il giornalista Umberto Chiariello ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Punto Nuovo durante la trasmissione “Punto Nuovo Sport Show” per affrontare il tema della ripresa del campionato di Serie A che, però, necessita delle giuste misure sanitarie.

Ecco quanto dichiarato da Chiariello:
“Non voglio soffermarmi sulla svolta della FIFA che ha impresso Infantino, dando l’ufficialità al prolungamento dei contratti oltre giugno. C’è una volontà comune: tornare in campo. In Germania potrebbe tornarsi a giocare il 9 Maggio, ma al di là di ciò, questo è il punto saliente. Oggi Barbano sul Corriere dello Sport si rivolge al Ministro Spadafora: che senso ha negare ai calciatori di allenarsi, in condizioni di sicurezza, per prepararsi a giocare a porte chiuse, quando si potrà? Conosciamo la risposta a queste domande: il calcio non è tra le attività strettamente essenziali. Però, del calcio il Paese potrebbe avere bisogno, soprattutto in quella fatidica fase due, che a Roma si studia e al Nord è già iniziata”.

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più