Quantcast

SSC Napoli - news

Ancelotti in conferenza: “Meritavamo di vincere, dò 6 ai miei ragazzi. Arbitro? ha sbagliato nel finale”

Le parole del tecnico azzurro

Carlo Ancelotti, allenatore del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa nel post-partita di Stella Rossa-Napoli, gara valida per la prima giornata della fase a gironi di Champions League, per parlare del pareggio ottenuto dai suoi al ‘Marakana’ di Belgrado.

Ecco le sue parole:
“E’ mancato un po’ di precisione nell’ultimo passaggio, precisione nel cross, nella finalizzazione, ma è stato fatto quasi tutto bene. La partita è stata in totale controllo, quel poco che è mancato ci fa essere dispiaciuti per una vittoria che poteva essere meritata ma non siamo riusciti ad ottenere.
Non abbiamo fatto cose eccezionali, siamo stati un po’ lenti, abbiamo cercato varie soluzioni e le abbiamo ottenute. Abbiamo avuto un palo, poteva essere tutto perfetto ma è mancato quel poco che sempre è determinante in questo tipo di partite”.

Dà un voto alla sua squadra stasera? E’ deluso, arrabbiato o preoccupato?
“E’ stata fatta una partita sufficiente, non sono deluso o arrabiato, ma sono dispiaciuto perchè per quanto fatto si poteva vincere”.

Questa sera i cambi non ti hanno dato quello che ti aspettavi?
“No, i cambi hanno fatto quello che potevano fare, nella parte finale la difesa avversaria era molto chiusa. Mertens quando è entrato ha avuto 2-3 opportunità buone, Ounas ha cercato l’uno contro uno che gli poteva andare meglio, Hamsik ha fatto una discreta partita”.

Cosa dice della tattica della Stella Rossa?
“Hanno fatto la partita che dovevano, si sono chiusi in maniera ordinata ed hanno chiuso gli spazi, qualche volta hanno cercato di sfruttare il contropiede. Arbitro? Ha fatto una buona partita ma ha gestito male il finale”.

Qualcuno non era nella migliore condizione atletica perchè arriva dal mondiale?
“Dobbiamo trovare ancora l’equilibrio, si è parlato tanto di difesa che prendeva troppi gol magari adesso stiamo difendendo troppo. Probabilmente chi ha giocato il mondiale ha un po’ di ritardo, ma la difficoltà fisica che qualcuno può aver notato è legata sopratutto alla mancanza di spazi, che per gli attaccanti erano ridotti”.

Riproporrebbe la stessa formazione col segno di poi? Cosa è successo ad Allan?
“Si, probabilmente Allan ha sofferto l’ammonizione ma per la prima volta è entrato Fabiàn che ha fatto molto bene. Non credo ci sia stato un problema di formazione, è una partita che andava giocata cosi ma che andava gestita un po’ meglio nella finalizzazione”.

Come mai senza un regista di ruolo?
“Perchè credo che la gestione del gioco si potesse fare anche un regista che non è regista di ruolo come Fabiàn. Credo che tutti abbiano visto la finalizzazione e la precisione nell’ultimo passaggio”.

Avete sottovalutato la Stella Rossa tenendo Hamsik e Mertens fuori?
“No, non l’abbiamo sottovalutata. Hamsik e Mertens non hanno giocato perchè ho cercato di mettere giocatori freschi per tenere ritmo. Tiferemo Stella Rossa? E’ la prima partita di un girone di cinque partite, non faremo il tifo per nessuno, ma cercheremo di vincere la prossima contro il Liverpool”.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania