Quantcast

SSC Napoli - news

Albiol: “Higuain sta bene. Scudetto? Ci crediamo”

Raul Albiol ha parlato a Radio Kiss Kiss Napoli:

Cosa vi dite nello spogliatoio? Credete allo scudetto? “Crediamo di vincere partita dopo partita. Scudetto? Si, siamo qua per vincere il massimo e tutti lo vogliamo vincere, ma sappiamo che è difficilissimo. Ci sono altre squadre che lo vogliono ma noi siamo una grande rosa e stiamo lavorando tutti insieme. Possiamo far bene fino alla fine, questa è la nostra motivazione, il nostro obiettivo massimo è vincere lo scudetto e far contenti tutti i tifosi, vogliamo lavorare per riuscirci”.

L’imminente arrivo di Regini? “Tutti i calciatori che arrivano, possono essere utili alla causa. Dobbiamo vincere tutti insieme, un nuovo innesto è come se fosse con noi da tempo. E’ arrivato Grassi prima, non so se arriverà qualche altro elemento. Lo accoglieremmo certamente bene”.

Differenze tra il San Paolo e il Bernabeu? “Sono grandissimi stadi, a Fuorigrotta mi sono trovato benissimo fin da subito. Ne avevo sentito parlare in passato. Per me giocare in casa è sempre una motivazione speciale”.

Domanda dei tifosi da casa, riportata da Radio Kiss Kiss: le differenze tra Sarri e Benitez? “Ogni allenatore è diverso, con Rafa abbiamo fatto grandi gare e grandi stagioni. L’anno scorso abbiamo perso tutto alla fine, è stato un peccato. Ma abbiamo disputato due semifinali. Con Sarri abbiamo lavorato tantissimo fin da subito, per fare bene in campo. All’inizio abbiamo fatto fatica, ma ora siamo felicissimi del suo lavoro e del gioco che esprime la squadra. Vogliamo arrivare più lontano possibile e vincere tutto ciò che è possibile”.

Il mese di febbraio sarà terribile. “Sarà impegnativo, c’è molto lavoro da fare. Bisogna restare uniti, solo così possiamo andare avanti”.

Testa all’Empoli, senza pensare a Juve-Napoli? “Esatto, ora pensiamo all’Empoli. Sarà una gara difficilissima, la squadra toscana gioca senza paura. Ha una buona rosa, soprattutto fuori casa sta facendo bene. Serve massima attenzione, con l’aiuto dei tifosi. Ci aspettiamo uno stadio pieno per vincere e tenere il primo posto. Siamo in vetta, abbiamo bisogno dei tifosi. Ci hanno sempre affiancato da inizio stagione, ma ora il supporto serve più di prima”.

Lotta Napoli-Juve per lo scudetto? “Prima di Natale eravamo dietro l’Inter, adesso abbiamo sei punti in più. Con tre punti a gara, tutto può cambiare in due partite. Ora siamo felici per il primato, abbiamo vantaggio su Juve, Inter, Fiorentina e Roma. Ma bisogna continuare così, la prossima gara sarà fondamentale per noi”.

Hai giocato al Real, state lavorando affinchè il Napoli possa tenersi in alto anche in futuro? “Il club sta lavorando bene, noi siamo migliorati durante la stagione. Viviamo un buon momento, aspettiamo a fine stagione per guardare la classifica. Vogliamo restare al primo posto, ma manca tantissimo alla fine del campionato. Dobbiamo lavorare, ma sappiamo che la Juventus s’è fatta sotto. Ha vinto undici gare di fila in campionato, ha una grande rosa e una grande società. Per noi deve essere una motivazione in più. La prossima settimana sarà fondamentale per noi, abbiamo tre gare di fila”.

La fase difensiva trova più difficoltà rispetto al passato? “E’ importante tornare a non subire gol, sappiamo che dobbiamo fare attenzione in difesa. E’ fondamentale non subire gol, abbiamo sempre occasione di andare a rete ma dobbiamo fare meglio in fase difensiva”.

La gara con l’Empoli? “E’ sempre difficile giocare contro di loro, loro giocano benissimo al calcio. Per noi, fin dal 1′, deve essere una gara con molta intensità e concentrazione. Bisogna vincere, dobbiamo tornare a casa dopo aver fatto bottino pieno”.

L’infortunio di Grassi? “Dispiace per lui, ma tra tre settimane sarà con noi. Lo aspettiamo a braccia aperte”.

L’infortunio di Higuain? “Ora sta bene, per fortuna. E’ fondamentale per noi, ha preso una botta ma ora sta bene”.

Prima domanda per Albiol: la gara di ieri col San Vito Positano? “E’ stato un piacere giocare contro di loro, è stata una giornata bellissima”.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Ciro Novellino

Nato a Castellammare di Stabia, il 24 aprile 1984, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dei pubblicisti della Campania e all'Ordine Nazionale dei Giornalisti di Roma. Diplomatosi al Liceo Classico di Castellammare di Stabia ha conseguito la Laurea in Cultura e Amministrazione dei Beni Culturali prima e quella Magistrale in Archeologia e Storia dell'Arte poi, presso l'Università degli studi di Napoli 'Federico II'. Esercita la professione di giornalista da diversi anni con collaborazioni legate a Tuttojuvestabia, Calcio Napoletano e IlNapolionline. Prima ancora è stato redattore di alfredopedulla.com ed è attualmente giornalista di CalcioNapoli24, caporedattore di Vivicentro.it e responsabile della pagina sportiva della SSC Napoli sullo stesso giornale. Grande appassionato di calcio, presenta da diversi anni anche un programma radiofonico, L'Orda Azzurra, su Vivi Radio Web. Nella redazione di Radio Marte per il programma 'Chiamate Napoli 081'.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

-

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania