Quantcast

Banner Gori
Editoriale Napoli SSC Napoli - approfondimenti SSC Napoli - primo piano

Napoli-Atalanta, le pagelle: Osimhen imprendibile, Lozano senza tregua

Napoli-Atalanta, le pagelle: Osimhen imprendibile, Lozano senza tregua

Le pagelle / Calcio Napoli  Ospina 6.5- Mai impegnato durante tutta la partita a causa di un attacco bergamasco scarno di idee. Si guadagna un 6.5 grazie all’assist fornito per il primo goal italiano di Osimhen.

Di Lorenzo 6.5- Grande prova sia in fase difensiva che in fase offensiva per il terzino azzurro. Si temeva la fisicità e la propensione all’offensiva di Gosens, ma l’atalantino si è scontrato con il muro azzurro.

Koulibaly 6.5- Continua l’ottimo inizio di stagione del centrale senegalese, voglioso di tornare ai livelli alti di sempre. Sarebbe stato un 7 pieno per KK, ma paga il non esser riuscito a fermare Romero nell’incursione che ha portato al goal della bandiera dell’Atalanta.

Manolas 7- Aggressivo come sempre, riesce ad annichilire Zapata tanto da costringere Gasperini a sostituirlo a fine primo tempo. La sensazione è che quando il greco martella, in pochi riescono a tenergli testa.

Hysaj 6.5- La solita garanzia sulla corsia mancina azzurra. Ilicic e Depaoli non riescono mai a preoccupare l’albanese che, anzi, riesce più volte a farsi vedere anche in fase offensiva per supportare l’incontenibile Lozano. Sarà difficile per Mario Rui recuperare il suo posto da titolare con un Hysaj così continuo.

Bakayoko 6.5- Ottimo esordio in maglia azzurra per il gigante francese. La sua presenza in mezzo al campo si fa sentire. Presente su ogni pallone, pronto a dare fastidio a tutti i centrocampisti atalantini. Anche per lui, così come per Koulibaly, si sarebbe trattato di 7 pieno, ma paga la leggerezza con la quale ha cercato di fermare Romero.

http://

Fabian Ruiz 7- E’ stato un piacere per gli occhi. La prestazione dello spagnolo è sintetizzata al meglio con questa frase. Eleganza e serenità nel gestire la palla disarmanti. Ricercato da tutti in caso di difficoltà e sempre pronto a fornire il suo supporto. Lo spagnolo è salito in cattedra e sembra trovarsi perfettamente con questo modulo e con Bakayoko al suo fianco.

Politano 7- Chiamato in causa per sostituire l’infortunato Insigne, riesce a non far sentire la mancanza del capitano. L’esterno ex-Inter attacca continuamente sulla sua fascia e non riescono mai a fermarlo. Sente pienamente la fiducia che Gattuso ripone in lui e lo ricompensa con il secondo goal consecutivo dopo quello al Genoa.

Mertens 7- La sua partita sembra cominciare subito male. Esce dal campo dopo una botta ricevuta da Romero, ma poi rientra e sforna palloni a profusione per gli esterni azzurri e Osimhen. Il ruolo da regista offensivo che Gattuso gli ha ricucito addosso sembra l’ideale per le sue caratteristiche. Tra le tante giocate della sua partita, si registra l’assist sul secondo goal di Lozano.

Lozano 8- Provate a fermare il messicano, ma ora come ora è cosa molto difficile. Non è un caso che Lozano sia l’unico dell’attacco azzurro a non esser stato sostituito. Il messicano pressa fino a Sportiello anche sul 4-1 al 90′. Lascia diverse volte sul posto quelli che provano a fermarlo nell’uno contro uno. E’ una furia prima sulla fascia sinistra, ma continua a seminare il panico anche dopo essere stato spostato sulla destra dopo l’ingresso di Ghoulam. La sua prova è incorniciata dalla seconda doppietta consecutiva che aprono alla goleada azzurra.

Osimhen 7.5- Il nigeriano è letteralmente imprendibile. I difensori bergamaschi sono spesso obbligati a diventare rugbisti per limitare le incursioni della punta azzurra. Nel primo tempo è incontenibile e gli atalantini sono costretti a spendere falli e gialli per evitare danni maggiori. Determinante in tutti le offensive che hanno portato ai goal azzurri, trova finalmente la prima rete italiana con un tiro dalla distanza dopo l’ennesimo contrasto aereo vinto.

Ghoulam 6- Subentra al 60′ al posto di uno stremato Politano con la partita sul risultato di 4-0. Minuti importanti per l’algerino che è ancora alla ricerca della condizione migliore che Gattuso spera di ottenere al più presto.

Lobotka s.v.

Malcuit s.v.

Demme s.v.

Petagna s.v.

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Francesco Saverio Aprea

Francesco Saverio Aprea

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più