Quantcast

SSC Napoli - approfondimenti

Verdi ritrovato, può essere l’arma in più di Ancelotti

Verdi potrebbe essere l’uomo in più del Napoli

Una delle note stonate di quest’inizio di stagione del Napoli è stata Simone Verdi. L’ex Bologna e Juve Stabia, tra le altre, è stato uno degli investimenti maggiori della campagna acquisti estiva del Napoli, ma fino ad ora Verdi non ha dimostrato nulla, o meglio, non ha potuto dimostrare nulla. Prima dello Zurigo erano appena 334 i minuti da Simone Verdi in stagione con il Napoli. Poi l’infortunio, che lo ha costretto a saltare 14 match, mentre per altre 6 partite Ancelotti lo ha tenuto in panchina per scelta tecnica. Insomma, un inizio di stagione non facile per il talento nato a Broni. Tanto da far discutere sulla sua riconferma per la prossima stagione dopo i 25 milioni versati nelle casse del Bologna.

Contro lo Zurigo in Europa League arriva la chance per lui. Carlo Ancelotti lo schiera titolare nel 4-4-2 come esterno sinistro. Lui risponde con una grande prestazione e con un gol. Verdi, che, nel mercato di gennaio è stato richiestissimo, soprattutto dal Milan. L’ex Bologna era fortemente voluto da Leonardo che lo lanciò in prima squadra nella stagione 2009-2010 quando il brasiliano sedeva sulla panchina milanista. Verdi però, ha fatto sapere che vuole restare a Napoli. Il calciatore italiano vuole giocarsi le sue carte in maglia azzurra. E Magari potrebbe essere proprio Verdi la mossa in più nello scacchiere di Ancelotti per la seconda metà di stagione.

A cura di Francesco Gargiulo

RIPRODUZIONE RISERVATA 

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania