Quantcast

SSC Napoli - approfondimenti

Il Napoli di Ancelotti, 21 passaggi per la gloria

Continuare a vincere per realizzare un sogno

Gloria. Il vocabolario della lingua italiana definisce questa parola come “onore universalmente riconosciuto e tributato nei confronti di un valore assolutamente eccezionale”. Valore di cui gode senz’altro il gol di Simone Verdi, autore del momentaneo 2-0 del Napoli contro il Torino nel lunch match della quinta giornata del campionato di Serie A.

Un rete fitta di passaggi, una serie di 21 scambi di palla tra i calciatori guidati da Carlo Ancelotti che sta plasmando questo suo team a sua totale somiglianza. A guardarla bene, però, la rete di Verdi sembra quelle che il Napoli realizzava la scorsa stagione quando in panchina sedeva un certo Maurizio Sarri. Quel Sarri che ha portato questo club a sfiorare lo scudetto (91 punti non sono bastati). La differenza tra i due Napoli è che, probabilmente, con il tecnico toscano Verdi avrebbe avuto poche possibilità di giocare un match di tale importanza e il divario tra i due tecnici è proprio lì: nell’efficacia del turnover. Ancelotti cambia e riesce, a Sarri questo non riusciva.
Ventuno passaggi per bucare la difesa del Toro, ventuno passaggi per dimostrare che ciò che è stato sfiorato lo scorso anno è ancora possibile, ventuno passaggi per lanciare un messaggio a tutti, per dire “il Napoli c’è”.
Ventuno passaggi che il Napoli vorrà ripetere in ogni partita…e sabato c’è la Juventus!

a cura di Michele Avitabile

RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania