Quantcast

Banner Gori
perugia stadio (foto picenotime)
Serie B

PERUGIA, MELCHIORRI C’È TRE PUNTI IMPORTANTI PER I GRIFONI.

Il Perugia si presentava davanti al proprio pubblico nel posticipo del lunedì della serie B. Avversario di turno è stato il Livorno ultimo in classifica.

Nel Perugia tornano disponibili Angella, Gyomber e Rosi dopo la squalifica. Grazie a questi recuperi la linea difensiva è subito rivoluzionata da Cosmi, con Angella al centro, Gyomber dirottato al centro sinistra e Rosi sul centro destra.

A centrocampo la linea dei cinque è formata a sinistra da Nzita ed a destra ormai da un ‘ingranato’ Mazzocchi. Interni ci sono Falzerano a sinistra con compiti di spinta, dall’altro lato a destra Nicolussi Caviglia. La cabina di regia è affidata al giovane, proveniente dalla Primavera, Konate con Carraro che si sistema in panchina. Falcinelli e Melchiorri sono le chiavi dell’attacco.

La partita inizia con i Grifoni che provano subito a dettare i ritmi della manovra.

Al 28 arriva la svolta della gara con Melchiorri che sul filo del fuorigioco sfrutta una cattiva risalita della linea difensiva del Livorno, e di testa mette alle spalle di Plizzari per la gioia del pubblico di casa.

La gara scorre via senza particolari sussulti e termina con la vittoria dei Grifoni. Da segnalare in questa gara il digiuno ancora di Falcinelli che non riesce a calarsi nella realtà della serie B.

Il Perugia è sceso in campo come chi non può sentirsi superiore alle altre, considerando la precaria posizione di classifica; quanto piuttosto con quell’unità di intenti del gruppo chiesta da Cosmi più di una volta.

Il neo allenatore del Perugia aveva individuato in Melchiorri il professionista serio che si sarebbe fatto trovare pronto.

Per il Livorno decima gara senza successo ed è sempre più notte fonda per i toscani. L’ultima vittoria risale  al 2 novembre contro la Juve Stabia.

Nota particolare sulla vittoria del Perugia sono state le assenze di Iemmello, Di Chiara, Falasco e Fernandes, a cui si aggiunge l’ingresso solo a partita in corso di Carraro e Buonaiuto per le scelte del tecnico.

Esordio negli ultimi minuti del neo acquisto a destra Benzar che ha preso il posto di Balic che è in attesa di essere ceduto in questi ultimi tre giorni di mercato.

Rajkovic invece ha visto la fine della sua telenovela con Perugia allontanandosi definitivamente dalla Russia. Contratto per lui con i grifoni fino al 2022.

La classifica ora recita che il Perugia è a quota 30, la zona playoff è nuovamente nel mirino.

Il tabellino della gara

Perugia (3-5-2): Vicario; Angella, Rosi, Gyomber; Mazzocchi (dal 36′ st Benzar), Falzerano, Konaté (dal 19′ st Carraro), Nicolussi Caviglia, Nzita; Melchiorri (dal 39′ st Buonaiuto), Falcinelli.

A disposizione: Albertoni, Fulignati, Sgarbi, Kouan, Dragomi, Capone.

Allenatore: Cosmi

Livorno (4-3-3): Plizzari; Gonnelli, Bogdan, Gasbarro (dal 27′ st Morelli), Porcino; Viviani (dal 36′ st Rizzo A.), Del Prato, Agazzi; Rocca, Murilo, Braken.

A disposizione: Zima, Ricci, Marie Sante, Ruggiero, Rizzo L., Pallecchi, Coppola.

Allenatore: Tramezzani

Reti: al 29′ pt Melchiorri

Ammonizioni: Gyomber, Agazzi, Carraro, Viviani, Pallecchi

A cura di Carmine D’Argenio

Fonte foto: Picenotime

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Redazione Sportiva

Redazione Sportiva

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più