Roma - news Serie A

Roma, Pallotta: “Non potrei biasimare Spalletti se dovesse lasciarci, i media scrivono sciocchezze ogni giorno”

NOTIZIE AS ROMA – “È stato molto bello vedere tutti i tifosi applaudire Totti e la sua mostruosa classe, ma la squadra viene sempre prima di tutto. L’allenatore ha fatto il cambio giusto, perché stiamo combattendo per l’accesso alla Champions League. E comunque se avesse messo Totti gli ultimi cinque o sei minuti qualcuno avrebbe detto che non sarebbe stato rispettoso. Spalletti? Non potrei biasimarlo se dovesse lasciare la Roma, perché i media scrivono sciocchezze ogni settimana. Aspettate la fine della stagione perché avrò molto da dire, vi racconterò tutta la storia” ha chiosato Pallotta, riferendosi a Totti.

Con queste dichiarazioni rilasciate a Il Messaggero, il patron giallorosso ha detto la sua sull’ennesimo polverone sollevatosi ieri sera dopo Milan-Roma. Al 38′ del secondo tempo sul risultato di 3-1 in favore dei giallorossi, infatti, Spaletti aveva sostituito Dzeko con Bruno Peres anziché con Totti, negando al capitano la giusta ovazione del pubblico di San Siro alla sua ultima partita disputata in quello stadio. La cosa ha mandato di traverso la vittoria per 4-1 al popolo romanista, che ha messo il proprio allenatore alla gogna sui social. Spalletti ai microfoni di Sky è esploso ed oggi sono arrivate puntuali parole di solidarietà e sostegno per lui da parte del presidente. Il futuro di Spalletti sembra, dunque, sempre più lontano dalla capitale.

Claudia Demenica

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale