Quantcast

Roma - news

Roma-Lazio|Pellegrini, Kolarov e Fazio. Il trio delle meraviglie conquista il derby capitolino

Vittoria scaccia-crisi. I giallorossi si aggiudicano il derby della Capitale

 Dallo stadio Olimpico MARIA D’AURIA

Per la settima giornata di campionato, la Roma torna all’Olimpico per disputare il derby della Capitale. Una Lazio in formissima e determinata era l’ostacolo da superare per Eusebio Di Francesco, reduce dalla vittoria contro il Frosinone appena tre giorni fa. “Vorrei che per questi ragazzi, il derby fosse giocato come la partita della vita”. Queste le parole del tecnico sul derby, all’indomani di Roma-Frosinone. Ci si aspettava dunque un atteggiamento deciso da parte della squadra ed è quello che abbiamo visto, oggi, in campo.

Un vantaggio ottenuto da Pellegrini allo scadere del primo tempo, nel recupero il pareggio di Ciro Immobile e poi… tanta Roma. Tanta da poter segnare il secondo ed il terzo gol agli avversari storici. Tanta da far colorare il cielo di giallorosso. Tanto da mandare in delirio quegli stessi tifosi che appena due settimane fa contestavano la squadra e Di Francesco. Tanta da far emozionare ancora e sperare che il futuro sia più colorato, di giallorosso.

Primo tempo

Al 2’ Ciro Immobile tenta la prima incursione n area avversaria. Tiro al volo, De Rossi allontana il pericolo.

Le squadre si studiano senza osare troppo mentre scorre il primo quarto d’ora di gioco.

La Lazio prova a spingere mentre i giallorossi sembrano un po’ bloccati.

Al 16’ Marusic in area prova la conclusione, il tiro velenoso si spegne sul fondo.

Al 20’ Immobile, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, calcia puntando alla porta. Kolarov devia in corner la palla.

Al 22′ Occasione gol da una parte e dall’altra. Prima ci prova Luis Alberto ma sbaglia da ottima posizione, sul ribaltamento Dzeko salta Acerbi in area e calcia col destro, ma Strakosha si oppone.

La Roma sembra rinvigorita e riparte all’attacco.

Al 24’ Pastore in area fa partire un tiro pericoloso ma il portiere biancoceleste ci arriva con il piede e riesce a difendere la porta.

Al 26’  ancora Ciro Immobile che si gira in area e calcia col destro, Olsen devia in angolo.

Al 27’ Florenzi prova a rispondere scappando tutto solo in area, ma sopraggiunge Luis Felipe che si immola e allontana la palla in scivolata.

Molto bene la Roma che insiste in attacco in questa fase di gioco.

Alla mezz’ora cooling break, c’è un sole caldissimo all’Olimpico.

Si riprende con una Roma più agguerrita.

Al 1’ giocata di De Rossi sulla destra, verticalizza per El Shaarawy sul secondo palo ma il faraone non ci arriva. Occasione sprecata.

Al 36’ esce Pastore per un problema al polpaccio, al suo posto entra Pellegrini.

Siamo allo scadere dei minuti regolamentari della prima frazione di gioco. Sono stati concessi tre minuti di recupero.

Al 45’ arriva il vantaggio della Roma!

Dzeko su un lancio lungo, di testa indirizza la palla verso la porta, El Shaarawy anticipa Strakosha ma la palla vaga in area. Lo Pellegrini, di spalle alla porta, insacca di tacco ed è  1-0 per la Roma!

Il primo tempo si chiude con il vantaggio giallorosso.

Secondo tempo

Tornano in campo le stesse formazioni, nessun cambio per i tecnici.

Al 52’ conclusione di El Shaarawy dal limite senza centrare la porta. C’era Dzeko nelle vicinanze che si arrabbia per non aver ricevuto la palla.

53′ Doppio cambio per Inzaghi, entrano Correa e Badelj, fuori Luis Alberto e Parolo

Al 55’ destro a giro per Immobile, Olsen non si lascia sorprendere.

Al 57’ Dzeko fa partire un tiro velenoso, la palla esce fuori di poco.

Al 62’ ammonito Dzeko

Al 63’ cross di Florenzi dalla destra per Dzeko che calcia male sprecando una buona occasione.

Al 66’ ammonito Olsen

Al 67’ gol della Lazio! Gravissimo errore di Fazio che manda in porta Immobile, l’attaccante calcia sul secondo palo e batte Olsen. Tutto da rifare per i padroni di casa.

Roma Lazio 1-1.

70′ Fallo di Badelj che viene ammonito e concessa punizione per la Roma dal limite dell’area.

71’ Kolarov sulla palla dal limite dell’area, calcia la punizione con un tiro perfetto che si conclude in rete!

Tifosi in delirio, la Roma passa nuovamentein vantaggio sui biancocelesti.

Roma Lazio 2-1.

Al 73’ dentro Bryan Cristante al posto di Daniele De Rossi che aveva chiesto il cambio ed esce tra gli applausi.

Al 77’ Roma sempre più pericolosa. El Shaarawy su una palla vagante si avvicina minaccioso in area, Marusic lo ferma deviando in corner.

All’81’ ultimo cambio per Di Francesco, entra Juan Jesus ed esce Florenzi mentre per Inzaghi entra Caucedo al posto di Lulic.

All’84’ ancora una punizione per la Roma ma dai 25 metri, calcia Kolarov che stavolta sbaglia di poco impegnando parecchio STrakosha.

All’88’ gol della Roma! Pellegrini dalla trequarti destra calcia una punizione, Fazio stacca di testa in area e insacca il 3 a 1!

Roma Lazio 3-1

Sono 4 i minuti di recupero, ma la gara si conclude così, con la vittoria della Roma sulla Lazio, l’avversaria che era partita favorita.

FORMAZIONI

ROMA (4-2-3-1): Olsen; Santon, Manolas, Fazio, Kolarov; Nzonzi, De Rossi; Florenzi, Pastore, El Shaarawy; Dzeko. All.: Di Francesco

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Wallace, Acerbi, Caceres; Marusic, Parolo, Lucas Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto, Immobile. All:. S. Inzaghi

Arbitro: Rocchi

Assistenti: Di Liberatore e Tonolini, IV uomo Maresca.

VAR:  Irrati e Vivenzi

Copyright vivicentro common

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Maria D'Auria

Giornalista campana di adozione romana. Laureata in giurisprudenza, impegnata nel sociale, appassionata di lettura, scrittura, fotografia. Collaboratrice della testata ViVicentro.it, referente per la Regione Lazio. Esperta di comunicazione, cronaca sportiva, inchieste, eventi.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania