Roma - news Serie A

Mercato Roma, rivoluzione Monchi: dopo Salah via anche Manolas e Paredes?

NOTIZIE AS ROMA – Porte girevoli in casa Roma: dopo l’incasso record messo a segno con Momo Salah al Liverpool (che ha fruttato 42 milioni più bonus fino a un massimo di 8 milioni legati al raggiungimento da parte del club inglese e del calciatore di determinati obiettivi sportivi), Monchi si prepara ad un’altra cessione eccellente, forse due. Secondo Sky Sport, infatti, sarebbe in corso una doppia trattativa con lo Zenit, interessato sia a Monolas che a Paredes. I due affari sono separati tra loro, ma dovrebbero portare a Trigoria altri 70 milioni complessivi da reinvestire sul mercato. Per il difensore greco l’accordo è già stato trovato su una cifra che si aggira sui 35 milioni, mentre per il centrocampista argentino si dovrà attendere l’arrivo nella capitale del suo procuratore Sabbag che vuole anche capire se il ragazzo sia così convinto come sembra della destinazione russa. Monchi ha già individuato il playmaker che può fare al caso della Roma qualora alla fine Paredes dovesse fare le valigie: si tratta di Seri del Nizza, di cui ViViCentro vi ha già parlato con un suo approfondimento. Il club francese, tuttavia, ha pretese un po’ troppo alte per i gusti del ds spagnolo, che sta valutando di virare su Torreira della Sampdoria qualora la questione non dovesse sbloccarsi. Ha offerto a Ferrero dieci milioni, ma ce ne vorrebbero altri 5.

PORTIERI – Con Szczesny che tornerà all’Arsenal (per poi essere venduto alla migliore offerente) si pone il problema del secono portiere: ci vuole un rincalzo da affiancare ad Alisson. La Roma ha bloccato Diego Alves, portiere brasiliano del Valencia con passaporto italiano, che arriverà dopo la cessione di Skorupski (in orbita Torino).

BRUNO PERES VERSO L’ADDIO? – Altra questione aperta riguarda il terzino brasiliano, che sarà prima riscattato per 12,5 milioni di euro dal Torino e poi probabilmente piazzato altrove, con l’arrivo  imminente di Karsdorp.

Claudia Demenica

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale