Roma - news Serie A

EMPOLI ROMA 0-0| Gara ingessata. Un pareggio a reti bianche indigesto per la Roma

Empoli Roma: un pareggio indigesto per Spalletti

Roma- Nell”undicesima gara di campionato di Serie A, la Roma affronta l’Empoli al Castellani.

Torna la “vecchia” Roma, quella delle occasioni perse, dei risultati a sorpresa e dei gol mancati. L’occasione per riavvicinarsi alla Juventus viene sprecata così, al Castellani, dove la Roma si blocca contro l’Empoli e frena la sua corsa dopo una serie di vittorie consecutive -quattro- che lasciavano sperare in ben altri risultati. Sospiro di sollievo dunque per i bianconeri (che si allungano di 4 punti in classifica sulla diretta inseguitrice) e sorriso amaro per Spalletti che riconosce qualche limite della sua squadra. Nel post partita infatti dichiara: “Il campo non era facile, non siamo riusciti a sbloccare subito la gara e abbiamo rischiato le ripartenze. Un po’ del nostro ce lo abbiamo messo…”.

Primo tempo

Va riconosciuto il grande merito di Skorupski che di fronte a delle buone azioni-gol degli avversari, è riuscito a parare e a deviare l’impossibile. Il primo tentativo viene scongiurato già al primo minuto di gioco: un super intervento dell’ex portiere giallorosso devia in corner lo stacco di testa di Dzeko, e al 5’ neutralizza un bolide di Salah da centrocampo. La Roma cresce di intensità e nei primi 20 minuti confeziona altre occasioni pericolose mentre gli avversari si chiudono in difesa.

Grande occasione per l’Empoli al 40’ con Pasqual che sfiora il vantaggio, ma la palla esce fuori di poco. Chiude il primo tempo un super Skorupski che respinge un velenoso tiro di Paredes, sulla palla si avventa Emerson, il brasiliano però non centra la palla che termina sul fondo.

Secondo tempo

Nella ripresa si assiste ad una sorta di remake del primo tempo dove però la prima occasione gol viene servita all’Empoli su un piatto d’argento, Pucciarelli in area, defilato, ha la possibilità di andare al tiro da buona posizione, ma l’attaccante toscano perde l’attimo e l’intervento tempestivo di Rudiger spazza via il pericolo.  Poi è la volta dell’attacco giallorosso: Nainggolan prima e Manolas dopo, sciupano 2 buone occasioni.

Al 22’ ammonito Gilardino per proteste: chiedeva il rigore per un contatto in area con Fazio, ma il direttore di gara estrae il giallo al suo indirizzo, per simulazione.

L’ingresso di Peres e Jesus (al posto di Emerson e Rudiger) lasciano sperare in una svolta decisiva, ma non c’è niente da fare per i giallorossi che al 34’ rischiano il contropiede su un errore di Paredes, Szczesny per fortuna si fa trovare pronto e blocca centrale.

Non è una domenica propizia per Dzeko che fallisce l’ennesima occasione al 44’: la sua zuccata viene intercettata da Pasqual che salva sulla linea. Chiude in attacco la Roma con un gran bolide di El Sharaawy, ma Skorupski riesce a difendere la rete dall’ultimo assalto regalando un prezioso pareggio alla sua squadra.

Maria D’Auria

 

In merito all'autore

Maria D'Auria

Giornalista campana di adozione romana. Laureata in giurisprudenza, impegnata nel sociale, appassionata di lettura, scrittura, fotografia. Collaboratrice della testata ViVicentro.it, referente per la Regione Lazio. Esperta di comunicazione, cronaca sportiva, inchieste, eventi.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale