Quantcast
Banner Gori
Roma - news Serie A

Roma, tutto fatto per l’arrivo di Di Francesco. Domani a Trigoria? Strootman: “Qui mi sento a casa”

NOTIZIE AS ROMA – Superato l’ultimo ostacolo tra Eusebio Di Francesco e la panchina giallorossa: la clausola presente nel contratto che lega il tecnico al Sassuolo non verrà pagata grazie all’inserimento di alcuni giovani nell’affare. Sembra essere tutto fatto quindi e già domani, secondo Gianluca Di Marzio, Di Francesco potrebbe far ritorno a Trigoria, dove è già stato prima nei panni di calciatore e poi di team manager. Questa volta, però, avrà un compito gravoso: quello di sostituire Luciano Spalletti, ciè colui che ha fatto registrare il record di punti nella storia del club (87).
Di Francesco era stato individuato da tempo come erede ideale del tecnico toscano, ma la Roma non è mai stata intenzionata a pagare a Squinzi i 3 milioni di clausola rescissoria inseriti nel contratto dell’allenatore. Ebbene, gli emiliani sembrano finalmente essersi convinti a non ricevere quei soldi cash in cambio di uno sconto sul riscatto del giovane Ricci ed il prestito di altri due ragazzi del vivaio giallorosso. Si tratterà di Marchizza, Luca Pellegrini e Frattesi.

STROOTMAN – Intanto, arrivano le parole del centrocampista olandese, che a partire daoggi e pe i prossimi cinque giorni, pubblicherà sul proprio account Facebook una mini serie. Queste le parole di oggi: “Gli italiani sono un popolo passionale per natura. Vivono il calcio esattamente come vivono tutto il resto, ovvero con passione. Qui tutto ruota attorno al calcio, se ne parla sempre, 7 giorni su 7. Devo ammettere che l’Olanda mi manca molto poco. Dal primo giorno in cui sono arrivato qui, mi sono sentito bene. Mi sono subito sentito a casa in questo quartiere. Ora ho anche tanti amici italiani. Vivendo qui, impari a conoscere la gente, e ora come ora, se devo essere sincero, mi riesce più facile parlare in italiano che in inglese. A che ora mi alzo? Dipende dall’orario dell’allenamento, da quello in cui devo essere al centro sportivo. Sono l’unico nella squadra che non beve caffè! Mi prendono in giro per questa cosa, ma a me semplicemente non piace. Ogni tanto ordino alcuni cibi olandesi da internet. L’unica cosa che mi manca veramente dell’Olanda sono gli amici e la famiglia, ma quando sono qui con me tutto è perfetto. Sì, mi piace davvero tanto stare qui.

Claudia Demenica

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Claudia Demenica

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più