Quantcast

Banner Gori
Roma - news Roma Calcio Senza categoria

Roma Brescia, tre punti da conquistare sul campo.

La ripresa del campionato porrà di fronte Roma e Brescia gara dall’esito apparentemente scontato che nasconde però una serie di insidie che ne rendono difficile il pronostico.

Dopo la conferenza stampa di sabato di Fonseca, la Roma si appresta ad affrontare la gara contro il Brescia di Grosso, eroe dei mondiali del 2006, orfano del reietto Balotelli, cacciato dal campo già durante  l’allenamento settimanale.

L’ambiente, il vituperato ambiente romano è distratto da mille voci che si rincorrono.

Totti non tornerà a Trigoria anche se ci dovesse essere un cambio societario, Fonseca afferma che su Florenzi decide lui, Fienga ritiene che la società Roma sia appetibile dai grandi investitori grazie al lavoro di ristrutturazione fatto, Friendkin osserva come il centro sportivo sia wonderfull (N.d.t. Bellissimo, meraviglioso), Pastore è di nuovo out per una botta all’anca, Zaniolo continuerà a baciare la maglia, Totti permettendo, speriamo a lungo.

In pochi sembrano pensare a Roma – Brescia, tredicesima giornata del campionato di Serie A.

Ci sono in palio tre fondamentali punti. Napoli, Atalanta e Milan rallentano e la Roma potrebbe rimanere incollata, vincendo, al treno Champions.

Queste sono le partite in cui di solito la Roma latita. Se ne sono viste tante apparentemente scontate, per la differenza tecnica, nei pronostici poi ribaltate dal campo.

Roma e Brescia si sono affrontate 44 volte in Serie A , 22 successi giallorossi, 13 pareggi e 9 vittorie del Brescia; nelle 22 gare giocate all’Olimpico, sono stati 16 i successi capitolini, 5 i pareggi e una sola vittoria dei bresciani. Nelle ultime 5 contese all’Olimpico, però, la Roma ha vinto una volta sola, 5-0 il 14 settembre 2003: prima e dopo ci sono quattro pareggi. Esordio assoluto invece nel confronto fra gli allenatori Paulo Fonseca e Fabio Grosso.

Queste le probabili formazioni:

ROMA (4-2-3-1): 13 Pau Lopez; 24 Florenzi, 23 Mancini, 6 Smalling, 11 Kolarov; 42 Diawara, 21 Veretout; 22 Zaniolo, 7 Pellegrini, 99 Kluivert; 9 Dzeko.

A disp.: 63 Fuzato, 20 Fazio, 18 Santon, 5 Jesus, 15 Cetin, 7 Pellegrini, 48 Antonucci, 8 Perotti, 17 Under.

All.: Paulo Fonseca.

BALLOTTAGGI: Santon-Florenzi, Pellegrini-Under

INDISPONIBILI: Zappacosta (lesione del legamento crociato), Cristante (distacco del tendine del pube), Kalinic (rottura della testa del perone), Pastore (contusione all’anca), Mkhitaryan, Mirante (flebite al polpaccio), Spinazzola (affaticamento muscolare)

IN DUBBIO: –

SQUALIFICATI: –

DIFFIDATI: Zaniolo, Mancini.

BRESCIA (4-3-1-2): 1 Joronen; 2 Sabelli, 15 Cistana, 14 Chancellor, 26 Martella; 25 Bisoli, 4 Tonali, 6 Ndoj; 28 Romulo; 9 Donnarumma, 11 Torregrossa.

A disp.: 22 Alfonso, 5 Gastaldello, 20 Magnani, 19 Mangraviti, 7 Spalek, 8 Zmrhal, 18 Ayè, 21 Matri.

All.: Fabio Grosso.

BALLOTTAGGI: Ayè-Donnarumma.

INDISPONIBILI: Dessena, Balotelli.

IN DUBBIO: –

SQUALIFICATI: Mateju.

DIFFIDATI: –

Arbitro: Marco Di Bello della sez. di Brindisi

Assistenti: Costanzo – Imperiale

IV: Di Martino

VAR: Calvarese

AVAR: Del Giovane

 

Di Antonio Bonansingo

 

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

WhatsApp chat