Quantcast

Banner Gori
Roma - news Serie A

Roma-Benevento, le pagelle di Maria D’Auria

NOTIZIE AS ROMA. Le pagelle – Tutto facile per la Roma di Di Francesco che dopo la vittoria contro l’Hellas Verona, si è aggiudicata altri 3 punti preziosi contro il Benevento di Baroni travolto in casa per 4 a 0.

Ecco le PAGELLE della Roma in questo match.

ALLISON: voto 6 – Spettatore non pagante, non ha dovuto impegnarsi troppo in una gara priva di attacchi in area giallorossa. Il brivido innescato da Coda nel primo tempo si è sbriciolato fuori dalla porta di Alisson.

BRUNO PERES: voto 7 – Sempre pronto e attento, suo il “merito” del secondo autogol.

Federico FAZIO: voto 6,5 – indirizza bene il suo reparto supera la sufficienza.

JUAN JESUS: voto 6 – Non ha bisogno di impegnarsi troppo in una gara fin troppo facile da gestire.

Aleksandar KOLAROV: voto 8 – Artefice di molte occasioni, assist determinanti per i gol (anche quelli mancati), non si risparmia mai, su di lui si può sempre contare. Sicuramente uno dei migliori in campo, Monchi ci aveva visto lungo.

Lorenzo PELLEGRINI: voto 6 – Fa poco ma lo fa bene. Poca grinta ma molto preciso. Sostituito al 68’  da GERSON: voto 6 – Una sufficienza regalata in un contesto già pianificato dove c’era poco da fare..

Maxime GONALONS: voto 7 – Buona la prima da titolare, valida alternativa a De Rossi. L’ottimo assist per  Bruno Peres nell’azione del gol del raddoppio, gli conferisce una coccarda che va oltre la sufficienza.

Kevin STROOTMAN: voto 6,5 – Migliora gradualmente nel corso della gara, mantiene bene il suo ruolo e la sua posizione, non va oltre il 6,5.

Cengiz UNDER: voto  5,5 – Non convince del tutto, qualche errore passabile ma non è incisivo nelle azioni. Sostituito al 46’ da Stephan EL SHAARAWY: voto 6 – Non particolarmente brillante, si culla sulla certezza del risultato dopo il terzo gol.

Edin DZEKO: voto 7,5 – Due legni, due gol realizzati, due mancati e due gli sono stati “soffiati” (con gli autogol). Gli manca poco per arrivare ad un otto pieno, basta non sprecare qualche occasione generosamente offerta da Kolarov, che lo supera inevitabilmente in brillantezza e precisione.

Diego PEROTTI: voto 7– Si spende molto nel primo tempo, fiancheggia molto bene Kolarov sulla sinistra, insieme fanno faville. Nella ripresa cala insieme ai ritmi della squadra, pago del risultato raggiunto. Sostituito al 76’ da Alessandro FLORENZI – sv.

All. Eusebio DI FRANCESCO: voto 7 – Anche se l’avversaria non destava grandi preoccupazioni, a Di Francesco si riconosce il merito di aver compattato una squadra partita con “concorrenti” allo sbaraglio. Oggi si riconosce una Roma in stile “Di Francesco”, si spera di rivederla così anche con squadre più autorevoli.

Maria D’Auria

copyright-vivicentro

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo.

 

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Maria D'Auria

Maria D'Auria

Giornalista campana di adozione romana. Laureata in giurisprudenza, impegnata nel sociale, appassionata di lettura, scrittura, fotografia. Collaboratrice della testata ViVicentro.it, referente per la Regione Lazio. Esperta di comunicazione, cronaca sportiva, inchieste, eventi.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più