Quantcast
Banner Gori
Genoa Roma 1-3, tripletta di Mkhitaryan
Roma - news Serie A

Genoa Roma 1-3|Roma sul podio, Mkhitaryan fa per tre

La Roma vince al Marassi con una tripletta di Mkhitaryan. I giallorossi conquistano il terzo posto

La Roma vince al Marassi battendo il Genoa per 3 a 1.  Tripletta di Mkhitaryan che regala il terzo posto ai giallorossi

di Maria D’Auria

Roma- 16 reti in 7 partite stagionali. Così la Roma di Fonseca, passo dopo passo, si ricompatta e si avvia verso le alti vette. Con la vittoria di oggi, conquistata grazie ad uno scatenato  Mkhitaryan che cala la tripletta al Marassi, i giallorossi si piazzano al terzo posto in classifica.

La gara.

Mirante infortunato, Dzeko assente per un infortunio allo zigomo. Fonseca costretto a reinventarsi. Anche stavolta schiera una squadra vincente, con Pau Lopez tra i pali e con Borja Mayoral al posto del centravanti bosniaco, a completare l’attacco ci sono Pedro e Mkhitaryan. È anche il giorno del ritorno di Smalling e Pellegrini, troppo rilassato il primo (concede qualcosa agli avversari permettendogli di segnare), di nuovo brillante il secondo (deve migliorare solo da calcio piazzato).

In avvio, Ibañez accarezza il sogno del vantaggio provando la conclusione per ben tre volte.

Al quarto d’ora di gioco, Fonseca è costretto ad un cambio immediato per un problema muscolare  di  Spinazzola che viene  sostituito da Bruno Peres. Al 19’, la traversa nega il gol del vantaggio a Mkhitaryan, anche grazie ad una deviazione di Perin. Ma l’appuntamento era solo rimandato  perché l’armeno, prima del fischio dell’half time, insacca la rete con un colpo di testa su corner di Veretout.

Nella ripresa è ancora la Roma a rendersi pericolosa con Bruno Peres, ma il centrocampista si divora il vantaggio, ne approfitta il Genoa che al 50’ pareggia i conti con Pjaca. Ancora 15 minuti di gioco e Mkhitaryan si fa di nuovo spazio, inarrestabile al 67’ firma nuovamente il gol del vantaggio. È il 2 a 1 della Roma.

Cristante ha l’occasione di chiudere la gara, ma spreca clamorosamente. Il protagonista si fa di nuovo avanti e all’85’, con una spettacolare girata in acrobazia, su assist di Pedro, Mkhitaryan cala il tris al Marassi.

Protagonista assoluto della gara è Mkhitaryan, mattatore del match, scatenato, fermato una sola volta… dal palo.

Anche 3 giorni fa, contro il Cluj, allo Stadio Olimpico, per la gara di Europa League, Mkhitaryan era stato bravo a battere di testa il portiere con un inserimento perfetto, portando in vantaggio la squadra. Gli uomini di Fonseca, in quell’occasione si erano imposti per 5-0 dominando già nei primi 30 minuti dove conducevano per 3 a 0 (raddoppio di Ibanez al 24’ e Mayoral al 34’),  e poi segnando ancora altre due volte in chiusura di gara Mayoral all’84’ e Pedro, 89’).

La Roma ottiene così il sesto risultato positivo di fila in campionato e si piazza sul podio, terza (14 punti)  dietro a Milan (16) e Sassuolo (15). La Lazio frena la Juventus che pareggia all’Olimpico, i bianconeri slittano così in quarta posizione, dietro la Roma, a 13 punti. Una curiosità: tutte le gare in cui Dzeko non ha potuto giocare, la Roma non le ha mai perse.

Formazione ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Smalling, Ibañez; Karsdorp, Lo. Pellegrini (87′ Villar), Veretout, Spinazzola (14′ Bruno Peres); Pedro, Mkhitaryan; Mayoral (61′ Cristante).

Allenatore: Paulo Fonseca

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Maria D'Auria

Maria D'Auria

Giornalista campana di adozione romana. Laureata in giurisprudenza, impegnata nel sociale, appassionata di lettura, scrittura, fotografia. Collaboratrice della testata ViVicentro.it, referente per la Regione Lazio. Esperta di comunicazione, cronaca sportiva, inchieste, eventi.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più