Quantcast

Banner Gori
Roma - news Roma Calcio

Europa League|Borussia Roma, la beffa dell’ultima minuto. Fonseca: “Due risultati ingiusti”

Roma beffata come all’andata, il Borussia M. segna il gol della vittoria nell’ultimo minuto di recupero. Fonseca “Dobbiamo vincere le prossime due”.

di Maria D’Auria

Roma- Sconfitta all’ultimo minuto, al Borussia Park, la Roma viene beffata proprio quando il capitolo sembrava chiuso sull’1-1. È un frame che si ripete: a pochi secondi dal fischio finale, come per la gara di andata, i tedeschi calciano il gol decisivo.

La Roma era entrata subito in partita ed aveva sfiorato il vantaggio con un colpo di testa di Zaniolo, ma sono i padroni di casa segnano grazie ad un autorete di Fazio che al 35’ tenta di deviare, in scivolata, una palla di Thuram (che probabilmente non sarebbe mai entrata nello specchio della porta). Gli avversari ringraziano e nella ripresa provano a chiudere la partita incalzando gli ospiti con più forza. Fazio però aveva un conto in sospeso con i tedeschi e lo salda al 64’, deviando in rete una punizione di Kolarov ed aprendo a nuove speranze di vittoria. Quando tutto sembrava finito e l’equilibrio era quasi perfetto, al 95’ Thuram, sfuggito a Fazio, insacca il gol decisivo che decreta la vittoria del Borussia Monchengladbach.

La Roma soccombe in terra straniera, non è bastato l’input di Fonseca sulla mentalità vincente, un mantra che amava spesso ripetere anche Di Francesco. Ecco le dichiarazioni dell’allenatore della Roma nel post partita: “Abbiamo controllato sempre la partita, alla fine questo gol preso alla fine penso non è giusto. Due partite, 2 risultati ingiusti. Ma il calcio è così. Ora dobbiamo pensare alla prossima partita e dobbiamo vincere le ultime due, non possiamo pensare diversamente”.

Si torna a casa a testa bassa mentre il Borussia Monchengladbach si posiziona al 2° posto nel girone dell’Europa League. Ma la qualificazione non è ancora compromessa. Mancano due partite per accedere ai sedicesimi di finale e il 28 novembre la Roma tornerà a combattere per la qualificazione, affronterà l’Istanbul Basaksehir. Bisognerà archiviare la delusione della sconfitta e guardare avanti in Europa, puntando alla vittoria. L’imperativo è d’obbligo: vietato sbagliare.

Anche Pastore, al termine della gara, ha manifestato la propria delusione per quel gol subìto all’ultimo. “Il pareggio ci stava bene”, ha affermato l’argentino. Ma forse avrebbero dovuto puntare solo alla vittoria, allora sì, la delusione di un pareggio sarebbe stata meno insopportabile

TABELLINO BORUSSIA M.-ROMA

BORUSSIA Monchengladbach (3-4-1-2): Sommer, Ginter, Jantschke (28′ pt Hofmann), Elvedi, Lainer, Zakaria, Neuhaus (29′ st Plae), Wendt (40′ st Bensebaini), Benes, Stindl,  Thuram. (disp. 31 Grun, 15 Beyer, 5 Strobl, 6 Kramer).

Allenatore: Rose.

ROMA (4-2-3-1): Pau Lopez; Santon, Fazio, Smalling, Kolarov; Mancini (14′ st Diawara), Veretout; Zaniolo (31′ st Under), Pastore, Kluivert; Dzeko (disp. 83 Mirante, 5 Juan Jesus, 24 Florenzi, 8 Perotti, 48 Antonucci).

Allenatore: Fonseca.

Arbitro: Gil Manzano (Spa).

Reti: nel pt 35′ Fazio (autogol); nel st 19′ Fazio, 50′ Thuram.

Angoli: 4-4.

Recupero: 1′ e 5′

Ammoniti: Mancini (R), Benes (B), Santon (R), Bensebaini (R), Thuram (B)

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Maria D'Auria

Maria D'Auria

Giornalista campana di adozione romana. Laureata in giurisprudenza, impegnata nel sociale, appassionata di lettura, scrittura, fotografia. Collaboratrice della testata ViVicentro.it, referente per la Regione Lazio. Esperta di comunicazione, cronaca sportiva, inchieste, eventi.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania