Quantcast

Banner Gori
Premier League

Premier League| Liverpool Tottenham 2-1

Sorpasso del Liverpool sui Citizens con la vittoria per 2 a 1 sul Tottenham

Di Francesco Caia

Premier League – Dopo la sosta, è ripreso anche il cammino dei Reds e degli Spurs. Il Liverpool riassaggia la polvere del City: Guardiola ha battuto 2-0 il Fulham e ha scavalcato per l’ennesima volta Klopp.

Un testa a testa serrato, ieri, tra il Liverpool e il Tottenham, per l’ambito titolo che manca da 29 anni. Competitiva è anche la lotta Champions: lo United, con la vittoria per 2-1 sul Watford, ha agguantato Pochettino al terzo posto. Entrambe le squadre miravano pertanto a conquistare i tre punti, fondamentali nelle varie corse.

Lo stadio è il suggestivo e leggendario Anfield. È la lotta tra i bomber: Firmino contro Kane. È Liverpool verso Tottenham.

Gli Spurs sono ad un passo dal baratro, poiché la vittoria non arriva da cinque match, con un punto conquistato nelle ultime quattro sfide.

I Reds devono tenere il passo dei Citizens e hanno ricavato 11 punti dalla sfida all’Old Trafford di Manchester. Nell’ultimo incontro tra queste due compagini è prevalso il Liverpool per 2-1 a Wembley. Ed è avanti negli scontri contro il Tottenham: 53 partite disputate, 24 vittorie Reds, 15 pareggi e 14 trionfi Spurs.

Tipico 4-3-3 di Kloop con Keita in panchina. Pochettino comincia con il 3-4-3 dando spazio a Lucas Moura al posto del coreano Son.

Cronaca

Prima del via non possono mancare le emozionanti note che hanno contribuito alla storia di questo club e del calcio mondiale, “You’ll never walk alone”.

In avvio il Tottenham ha un buon approccio giocando a viso aperto e il Liverpool non riesce ad essere – come suo solito – efficace. A sbloccarla però è il team di casa con l’uomo più atteso: il Bobby Firmino! Il brasiliano incorna di testa tutto libero sul cross alquanto allettante di Robertson. I Reds acquistano fiducia e Alexander-Arnold   sfiora il raddoppio. Questo è il calcio: tutto può mutare in una frazione di secondo. La squadra di Klopp scambia bene e gestisce in maniera ottimale il campo e i rivali. Prima Dele Alli e in seguito Manè tentano il tiro da fuori, che approda sul fondo ad un passo dalla porta. Allo scadere della prima frazione, le manovre sono più lente con l’80% di possesso palla in favore degli Spurs. Entrambe i team non intendono sbilanciarsi, ma vogliono controllare. L’arbitro manda tutti sotto la doccia. Finisce 1-0 per i Reds.

Il Tottenham cerca di eludere la decima sconfitta in stagione con numerosi traversoni messi in mezzo dalle fasce, ma il Liverpool scampa i pericoli. Tra le fila della compagine ospite, Son fa il suo ingresso per dare velocità e freschezza in cerca del goal. Al 70’ gli Spurs vengono appagati con la rete dell’1-1: Kane batte repentinamente una punizione con destinazione Trippier e infine Lucas Moura segna. Il terzino ventenne del Liverpool prova a disegnare una clamorosa traiettoria, ma Lloris è guardingo. Klopp è consapevole della necessità di un successo obbligato, perciò inserisce Fabinho ed Origi lasciando il terzetto d’attacco. Pochettino cambia nuovamente assetto tattico con l’entrata di Davies per l’autore del pareggio. Gli Spurs hanno anche la chance di vincerla, ma Sissoko davanti ad Alisson spedisce sugli spalti.

Il finale è strabiliante: il Liverpool si sbilancia per i tre punti e concede campo al Tottenham che spreca occasioni.  Quando ogni singolo animo presente ad Anfield era rassegnato, rispunta una luce di speranza: su un cross, Salah effettua la torre che viene respinta dal portiere francese sulla gambe di Alderwairled  e … il pallone va a trovare la rete. 2-1 Liverpool! Anfield impazzisce e tutti i cuori rossi esultano ancor di più al fischio finale! Questo è il calcio: lo sport più spettacolare dell’intero pianeta in cui nulla è detto fino alla fine!

Sorpasso sui Citizens da parte del Liverpool, che hanno però una partita in più. Gli Spurs sono appaiati al terzo assieme ai Red Devils; a -1 dal Chelsea che ha sconfitto al 94’ il Cardiff e dall’Arsenal, che scenderà in campo domani.

Questo trionfo è emblematico: è stato ottenuto con cuore e orgoglio dagli uomini di Klopp.

copyright-vivicentro

Print Friendly, PDF & Email
Tags

In merito all'autore

Maria D'Auria

Maria D'Auria

Giornalista campana di adozione romana. Laureata in giurisprudenza, impegnata nel sociale, appassionata di lettura, scrittura, fotografia. Collaboratrice della testata ViVicentro.it, referente per la Regione Lazio. Esperta di comunicazione, cronaca sportiva, inchieste, eventi.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania