Quantcast

Banner Gori
Premier League

Calcio, il ritorno della Premier League

Riprende la Premier League con due larghe vittorie di Liverpool e City. Domenica big match tra United e Chelsea

di Francesco Caia

È ritornato il campionato più suggestivo del mondo. Ed è subito riecheggiato nel cielo di Liverpool You’ll never walk alone, l’inno da brividi della squadra inglese, il più celebre ed emozionante del mondo calcistico definito da Steven Gerrard “il patto tra la gente”.

Il duello tra Manchester City e Liverpool, che si prospetta sino all’ultima giornata, è appena cominciato. Se i Reds hanno subito lanciato un messaggio a Guardiola con il 4-1 rifilato al neo-promosso Norwich, i Citizens lo rispediscono al mittente annientando 5-0 il West Ham a Londra e confermando il loro status di campioni d’Inghilterra – desiderosi di eguagliare i tre titoli consecutivi dello United di Ferguson (2006-2009) – Quest’incontro passerà alla storia in virtù del primo utilizzo, anche ripetuto, del Var, entrato in vigore in Inghilterra da quest’anno.

Le due del North of London- Arsenal e Tottenham si sono rinforzate bene e sono le principali indiziate per ottenere i pass per la Champions: i Gunners hanno consolidato il reparto arretrato, ma anche quello avanzato con vari innesti; anche gli Spurs hanno operato eccellentemente sul mercato comprando “dei giocatori giovani di qualità, come Lo Celso, Ndombelè e Sessegnon, che possono diventare top player di un club come il Tottenham”, afferma Pochettino. Sono stati acquistati per inserirsi nella lotta al titolo e per essere competitivi nelle fasi impegnative della stagione con un ampio organico. La squadra di Emery debutterà domenica a St. James Park contro il Newcastle, che ha salutato Benitez e accolto Bruce. Gli Spurs hanno trionfato 3-1 all’esordio nella loro nuova fortezza, in rimonta contro l’Aston Villa, che è stato in vantaggio per 70’ minuti – i Villans hanno investito quasi 150 milioni sul mercato come il Fulham retrocesso l’anno scorso.

Il big match- Alla prima giornata, troviamo già una grande sfida in programma: Manchester United vs Chelsea. Entrambi gli allenatori hanno militato nelle squadre che stanno allenando: Lampard e Solskjaer. I Blues hanno dato il benvenuto all’inglese, una leggenda del club di cui risulta il miglior marcatore con 211 reti. Con il blocco sul mercato, hanno potuto riscattare Kovacic dal Real Madrid, oltre all’acquisto di Pulisic in Gennaio. I Red Devils hanno confermato il norvegese in panchina, noto per il celeberrimo goal allo scadere nella finale vinta di Champions 98/99, ed hanno ingaggiato il difensore più pagato di sempre: 87 milioni per Maguire dal Leicester. Un mezza follia, considerata la caratura dell’inglese, ma dovevano mostrare la loro potenza e presenza sul mercato. Hanno preso anche Wan Bissaka per 55 milioni. Queste due compagini dovrebbero colmare il gap con le altre Big che hanno anche il vantaggio di essere già entrati nei meccanismi dei propri manager. Sempre nel Sunday-day ci sarà la sfida che ha il sapore di Europa fra Leicester e Wolverhampton: entrambe hanno speso molto e gli Wolves sono impegnati nei preliminari di Europa League. Siamo alle battute iniziali … tutto è ancora da scrivere.

copyright-vivicentro

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Maria D'Auria

Maria D'Auria

Giornalista campana di adozione romana. Laureata in giurisprudenza, impegnata nel sociale, appassionata di lettura, scrittura, fotografia. Collaboratrice della testata ViVicentro.it, referente per la Regione Lazio. Esperta di comunicazione, cronaca sportiva, inchieste, eventi.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania