Quantcast

Banner Gori
Pescara Calcio

Pescara – Trapani 2 – 0: Delfino vicino alla serie A

Pescara – Trapani 2 – 0: primo round ai biancazzurri, con il Pescara vicino alla A.

Un Pescara grintoso e pieno di verve, piega con un prezioso 2 – 0, il Trapani dell’ex tecnico Cosmi, sceso all’Adriatico in maniera guardinga ed attenta, ma che si è dovuto inchinare al maggiore potenziale tecnico – tattico dimostrato dagli abruzzesi. Tra 4 giorni si replica in Sicilia. Il Pescara andrebbe in A anche con una sconfitta di misura. La serie A è dietro l’angolo.

LA CRONACA – Pescara – Trapani è la gara 1 per la doppia sfida che vale la promozione in serie A. Gara di ritorno prevista per il prossimo 9 giugno al «Provinciale» di Trapani.

4 – 3 – 2 – 1 il modulo adottato dal Pescara, con la coppia Caprari – Benali che agisce alle spalle del bomber Lapadula, alla ricerca della rete numero 30 in stagione. Risponde il Trapani con il suo classico 3 – 5 – 2: Coronado e Petkovic formano la coppia offensiva. Arbitra Pairetto di di Nichelino, davanti uno stadio «Adriatico» gremito e tutto colorato di biancazzurro.

Prime fasi di gara con le due squadre che si mostrano piuttosto accorte. Al 7′ Pescara vicino al vantaggio con un’azione di Lapadula sugli sviluppi di un corner. All’ 11′ Perticone atterra Lapadula molto ben lanciato da Caprari, gli abruzzesi chiedono il rosso, ma Pairetto opta per il giallo. Si incarica della battuta Caprari, con la palla che finisce di poco fuori.

Sempre Pescara al 15′, con uno shot dalla distanza da parte di Caprari. Blocca Nicolas senza problemi. Al 18′ ancora Lapadula impegna severamente il portiere Nicolas con un tiro al volo. Al 28′ Scozzarella viene ammonito per un fallo, reagisce allontando il pallone, e Pairetto lo mando a fare la doccia. Trapani in dieci, in modo piuttosto ingenuo.

Al 35′ Lapadula ci prova da posizione defilata, ma Nicolas non si lascia sorprendere. Gli isolani cercano di arginare la potenza offensiva del Pescara, che prova a pungere con il suo bomber, Lapadula. Al 43′ tiro di Memushaj, la cui deviazione mette in difficoltà Nicolas, il quale riesce a salvarsi. Il primo tempo termina con il risultato di 0 – 0.

Inizio di ripresa, e subito Pescara in vantaggio: azione fulminante della squadra abruzzese, con Nicolas che salva su Verde, ma che nulla può sul tiro di Benali, che vale l’ 1 – 0 per gli abruzzesi. Al 53′ Fiorillo smanaccia in corner una punizione calciata da Eramo. Al 55′ sassata di Lapadula da fuori area, con la palla che termina fuori target. Al 56′ Scognamiglio di testa prova a rimettere il Trapani in corsa, ma nulla di fatto. Al 70′ arriva la rete del raddoppio, firmato, nemmeno a dirlo, Gianluca Lapadula, il quale griffa il suo 30esimo sigillo stagionale. La formazione di casa controlla abbastanza agevolmente il risultato fino al fischio finale. La gara termina con il risultato di Pescara – Trapani 2 – 0.

CHRISTIAN BARISANI

PESCARA CALCIO 4 – 3 – 2 – 1 Fiorillo, Zampano, Campagnaro, Fornasier, Crescenzi, Memushaj (dal 65′ Verde), Torreira, Verre (dall’86’ Selasi), Benali, Caprari (dal 77′ Mitrita), Lapadula. All. M. Oddo.

TRAPANI CALCIO 3 – 5 – 2 Nicolas, Perticone, Pagliarulo, Scognamiglio, Fazio, Eramo, Scozzarella, Nizzetto, Rizzato, Coronado (dal 50′ Barillà), Petkovic (dal 72′ De Cenco). All. S. Cosmi.

ARBITRO: Pairetto di Nichelino.

RETI: 50′ Benali, 71′ Lapadula

AMMONITI: Nizzetto, Perticone, Scozzarella, Lapadula, Memushaj, Eramo, Pagliarulo

ESPULSO: Scozzarella

CHRISTIAN BARISANI

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Christian

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Video

Aiutaci a darti sempre di più