Quantcast

Banner Gori
Pescara Calcio

Pescara – Juventus 0 – 2: bianconeri sempre più vicini allo scudetto

Con il minimo della sforzo, la Juventus conquista tre punti importantissimi in chiave scudetto, battendo a domicilio per 2 – 0 un Pescara che ha resistito ai bianconeri solo per i primi 20’. Il più classico dei testa – coda, non ha regalato né grandi emozioni e né sorprese, con il Pescara sempre più vicino alla serie B, con la vecchia signora vicinissima al suo sesto titolo nazionale di fila.

LA CRONACA DEL MATCH

Dopo l’inaspettata vittoria per 3 – 0 contro il Barcellona, nella gara valida per i quarti di andata della Champions League, la Juventus rende visita al Pescara nella gara valida per la 32esima giornata del massimo campionato. I bianconeri cercheranno i tre punti per continuare la loro scalata verso la conquista del sesto scudetto di fila, mentre il povero Delfino, ultimo a 13 punti, cercherà un risultato di prestigio per regalare ai suoi tifosi una soddisfazione, in una stagione che di gioie ne ha regalate veramente poche ai supporters degli abruzzesi. Arbitra Marco Di Bello di Brindisi, in uno stadio tutto esaurito.

Passano appena 10 secondi, e Brugman con un tiro dalla distanza impegna Neto. L’avvio del Pescara è buono, con la squadra di casa che sembra essere molto bene equilibrata in tutti i reparti.  Al 10’ Mandzukic, dopo un  invito di Higuain, calcia a botta sicura, ma Fiorillo si supera, salvando porta e risultato. Al 12’ ancora Juve con Higuain, il cui tiro da posizione defilata, finisce alto sopra la traversa.

Al 22’ Higuain, servito in area da Cuadrado, a porta vuota sigla la rete del vantaggio bianconero. Al 24’ di testa Higuain non trova il raddoppio per un soffio. La palla, infatti, finisce a lato della porta difesa da Fiorillo.

Al 38’Higuain, servito in area, salta con un pallonetto Coda e conclude: Fiorillo si salva in corner. Il raddoppio dell’argentino arriva al 42’, dopo una sponda di Manduzikic, conclusa con un tiro che vale il 2 – 0 per la vecchia signora, risultato con il quale si chiude la prima frazione.

 

Inizio di secondo tempo dai ritmi bassi, con la Juve che pensa ad amministrare il vantaggio, e il Pescara che non sembra avere la forza per riaprire la contesa.

Al 60’ Cuadrado verticalizza per Sturaro, la cui conclusione viene respinta da Fiorillo. Al 66’ shot di Marchisio che spara alle stelle. La partita scivola via in maniera piuttosto soporifera, finendo con il risultato di Pescara – Juventus 0 – 2.

 

RETI: 22′, 43′ Higuain

PESCARA (4-3-3) – Fiorillo ; Zampano , Campagnaro , Coda, Biraghi ; Coulibaly , Bruno  (23′ st Bahebeck ), Muntari  (13′ Benali ); Memushaj , Caprari , Brugman  (33′ Verre ). In panchina: Bizzarri, Aldegani, Crescenzi, Fornasier, Kastanos, Cubas, Muric, Mitrita, Cerri. Allenatore: Zeman

JUVENTUS (4-2-3-1) – Neto ; Lichtsteiner, Barzagli , Rugani , Asamoah ; Pjanic  (1’ st Rincon ), Marchisio; Cuadrado  (43′ st Lemina ), Dybala  (9′ st Sturaro ), Mandzukic ; Higuain . In panchina: Audero, Del Favero, Dani Alves, Benatia, Chiellini, Alex Sandro, Mattiello, Mandragora. Allenatore: Allegri

ARBITRO: Di Bello della sezione di Brindisi

AMMONITI: Muntari, Coulibaly, Caprari, Coda (P); Pjanic (J)

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più