Pescara Calcio

Empoli – Pescara 1 – 1: in Toscana si spengono i sogni di gloria degli abruzzesi

Al Pescara non riesce la missione di riaprire il campionato, dal momento che gli adriatici vengono stoppati sull’1 – 1 al “Castellani” di Empoli, nella gara che poteva, in caso di vittoria, permettere agli abruzzesi di tornare clamorosamente in corsa per la salvezza. Il risultato di parità, invece, concede ai toscani di mantenere il rassicurante vantaggio di nove punti in chiave salvezza sul Pescara – dieci se si considerano gli scontri diretti favorevoli agli azzurri, che rimangono ultimi in classifica a quota 14 punti, e saranno attesi da due turni casalinghe proibitivi, contro Juve e Roma.

LA CRONACA DEL MATCH

Il Pescara si gioca le ultime residue chance di salvezza al “Castellani” contro l’Empoli, nel primo anticipo valido per la 31esima giornata della serie A. I toscani hanno un vantaggio di nove punti sugli abruzzesi e occupano l’ultima posizione utile per salvarsi. La formazione di casa è reduce da sette stop di fila.

Al 3’ una leggerezza difensiva dell’Empoli per poco non permetta a Benali di trovare la rete del vantaggio ospite. All’8’ El Kaddouri colpisce il palo direttamente da calcio di punizione, ma si riscatta dopo appena un minuto, quando grazie ad un assist di Marilungo, trova la rete del vantaggio toscano.

Al 16’ altro clamoroso liscio della difesa di casa, con Caprari che calcia a botta sicura, ma il suo piatto si perde di poco sul fondo. Brivido per l’Empoli.

Dopo un inizio abbastanza effervescente, le due squadre sembrano andare al piccolo trotto, con il Pescara che prova a sfondare, ma i cui attacchi sembrano non impensierire la formazione di Martusciello. Tuttavia il Pescara al 30’ trova la rete del pari: filtrante di Baheback, il quale scatta in posizione dubbia, per Caprari, il quale si invola tutto solo davanti Skorupski e lo batte per la rete che vale il pareggio.

Al 42’ Memushaj impegna il portiere dell’Empoli che si salva in corner. Finale di parziale in crescendo per il Pescara.

Il primo tempo finisce con il risultato di 1 – 1.

Nel secondo tempo al 54’ lo shot di Pasqual su tiro franco viene deviato in corner da un difensore del Pescara, che per poco non infila la propria porta. Al 59’ ancora una disattenzione difensiva non costa per poco molto cara all’Empoli, con la squadra di casa che si salva in corner. Al 64’ miracolo di Fiorillo su un tiro a botta sicura da parte di Pucciarelli. Al 74’ è Skorupski a salvare l’Empoli, respingendo un tiro molto insidioso scagliato da Bruno in area di rigore. Nei secondi finali Benali ha la possibilità di portare in vantaggio il Pescara, ma Skorupski salva, probabilmente, la stagione dell’Empoli. Al “Castellani” finisce con il risultato di Empoli – Pescara 1 – 1.

TABELLINO EMPOLI – PESCARA 1 – 1

RETI:  9′ El Kaddouri , 31′ Caprari

EMPOLI (4-3-1-2) – Skourupski; Laurini, Veseli, Barba, Pasqual; Krunic , Buchel  (st 26′ Dioussé ), Croce; El Kaddouri; Marilungo (st 17′ Pucciarelli ), Thiam (st 38′ Mchedlidze ). In panchina: Pelagotti, Cosic, Barba, Costa, Dimarco, Zambelli, Mauri,Tello,Maccarone. Allenatore: Martusciello.
PESCARA (4-3-3) – Fiorillo, Biraghi, Bovo, Campagnaro, Zampano; Memushaj , Coulibaly (st 23′ Verre ), Muntari (st 17′ Bruno), Benali, Bahebeck (pt 37′ Brugman), Caprari. In panchina: Bizzarri, Crescenzi, Fornasier, Cubas, Kastanos, Cerri. Allenatore: Zeman

ARBITRO: Tagliavento di Terni.

Ammoniti: Campagnaro, Bovo, Krunic, Buchel, Muntari.

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale