Quantcast
Banner Gori
Vettel Sebastian Ferrari Formula Uno CC BY-SA 4.0
Vettel Sebastian
Motori

Vettel-Ferrari, una storia ormai giunta alla fine

Il tedesco a fine stagione lascerà la Ferrari. Dal sogno mondiale al disastro della stagione 2020. Ripercorriamo tutte le tappe di Vettel con la Rossa

 

Vettel-Ferrari, una storia ormai giunta alla fine

Tutte le storie finiscono. A volte per una scelta comune, altre per necessità. Difficile scegliere quale delle due sia stata la ragione che ha dovuto portare la Ferrari a separarsi con Sebastian Vettel. Il quattro volte campione del mondo è infatti pronto a dire addio alla Scuderia di Maranello al termine di una stagione che di bello non ha assolutamente niente.

 

Il 2015, l’arrivo di Vettel in Ferrari

La prima stagione Power Unit, la 2014, per la Ferrari fu abbastanza disastrosa. Bisognava dare una scossa all’intero  marchio e lo si fece mettendo sotto contratto Sebastian Vettel. Il quattro volte campione del mondo arrivò a Maranello con un obiettivo:”Provare a diventare campione del mondo“.  Nelle stagioni a venire le occasioni non sono mancate, così come gli errori del tedesco.

 

L’obiettivo mai raggiunto

Stagione dopo stagione se si aveva intenzione di vincere il mondiale e di contrastare il dominio Mercedes bisognava essere praticamente impeccabili. Vettel ha regalato tante gioie ai tifosi della Rossa ma senza dubbio un mancato raggiungimento dell’obiettivo, in parte, è dovuto anche ad alcuni suoi errori che non puoi assolutamente commettere se il tuo nemico si chiama Lewis Hamilton.

 

Il confronto disastroso con Leclerc

Grandi occasioni sprecate, un mondiale che non arriva, ma Sebastian Vettel comunque resta al centro del progetto della Rossa. L’idea è però quella di cambiargli compagno di squadra: fuori Raikkonen e dentro Leclerc, un pilota giovanissimo con un solo anno di esperienza nel circus in Alfa Romeo. La gerarchia a Maranello sembra chiarissima: Vettel pilota numero uno, Leclerc numero due. L’ultima parola come sempre però spetta alla pista: Leclerc vince tre gare di cui una a Monza: dopo nove anni la Ferrari torna sul gradino più alto del podio al tempio della velocità. Gli occhi ormai sono puntati su di lui, sul monegasco col numero sedici e di Vettel già se ne  parla molto meno.

 

Maggio 2020: la separazione con Ferrari

Il 12 maggio 2020 per la Ferrari è tempo di cambiare. Il team di Maranello prende una decisione chiara: fuori Vettel dentro Sainz.  Una news che sconvolge tutti, anche per la tempistica, che porta Vettel a vivere l’ultima stagione in rosso da separato in casa.

 

La firma con l’Aston Martin

Ci sono stati tanti ripensamenti per Sebastian Vettel. “Ho pensato al ritiro” ha confessato il tedesco che alla fine ha scelto di voler continuare a fare quello che gli riesce meglio: guidare. Il 10 settembre viene ufficializzato nuovo pilota dell’Aston Martin al fianco di Lance Stroll a partire dalla stagione 2021. Di difficoltà per Vettel ce ne sono state tante, adesso è tempo di rialzare la testa, di aprire un nuovo capitolo ovviamente in attesa di separarsi con la Ferrari ma per quello il conto alla rovescia è già partito.

 

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Marco Palomba

Marco Palomba

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più