Quantcast

Banner Gori
FORMULA UNO - Le pagelle di Carlo Ametrano
Motori

FORMULA UNO, Ungheria 2019 – Le pagelle di Carlo Ametrano

Formula Uno – Hamilton vince il Gp di Ungheria al termine di una corsa tutta all’attacco e grazie ad una grande strategia del muretto Mercedes. Al secondo posto Verstappen con una Honda sempre più convincente. Vettel chiude terzo ma ad oltre un minuto da Hamilton!

Il campionato di Formula Uno 2019 ha vissuto la dodicesima tappa con il GP di Ungheria che si è corso sul circuito dell’Hungaroring. Hamilton parte dalla terza posizione e al via riesce a mettersi subito in seconda posizione dietro Verstappen (questa volta partito bene). Bottas partito secondo commette una serie di errore e deve subito sostituire l’ala anteriore rovinando la propria gara. Leclerc e Vettel guadagnano una posizione e alla fine il tedesco della Ferrari supera il compagno finendo sul terzo gradino del podio. Il terzo posto è comunque una magra consolazione per la Ferrari che termina la corsa ad oltre un minuto da Hamilton. Nella pausa estiva bisognerà riflettere su cosa fare per il futuro, meglio a questo punto sviluppare la macchina per il prossimo anno.

Oggi abbiamo ascoltato per la nostra rubrica “Un voto per la Formula Uno” lo scrittore stabiese Carlo Ametrano, autore del libro “Ayrton… per sempre nel cuore” e grande appassionato di Formula Uno.

Pubblichiamo l’estratto dell’intervista telefonica:

Buongiorno Carlo prima di chiederti i voti per questo GP ti chiediamo un tuo giudizio sulla corsa.

E’ stata una bellissima corsa in cui Hamilton ha fatto valere la propria classe. Ora è a -10 vittorie dal record di Schumacher e all’Hungaroring ha conquistato la settima vittoria, nessuno come lui. Bene la Honda che dimostra ormai di aver scavalcato la Ferrari e bene in particolare Verstappen sempre più bravo in pista. Male ovviamente la Ferrari che non riesce a darsi una svegliata. Leclerc dimostra di commettere qualche errore di gioventù di troppo, ma è anche la Ferrari che deve prendere una decisione netta su chi assistere di più in corsa.

Dopo questo preambolo ti chiediamo i tuoi voti per questa gara. Iniziamo dal primo che è Hamilton.

Luis non è una novità, oggi la vittoria l’ha dovuta sudare, ma ci è riuscito. E’ un campione e nessuno lo può negare. Voto 10 e lode

Verstappen arriva secondo dopo essere partito primo. Voto per lui?

Max questa volta deve arrendersi solo alle gomme che sono crollate nel finale. L’accoppiata Honda Verstappen sta facendo volare la Red Bull. Voto 9

Vettel arriva sul terzo gradino del podio. Voto per lui?

Vettel ha beneficiato dell’uscita di Bottas dalle prime posizioni e di una strategia migliore (3 cambi) rispetto a Leclerc (2 cambi). Il terzo posto non può essere visto in maniera positiva se guardiamo al distacco da Hamilton che è stato più di un minuto. Voto 6,5

Fuori dal podio di questo primo GP di Formula Uno

Leclerc arriva a ridosso del podio. Voto per lui?

Charles sta commettendo qualche errore di gioventù, ha meno punti rispetto a Raikkonen durante lo scorso campionato, ma dobbiamo dire che la Ferrari non è la stessa dello scorso anno. In Ferrari devono prendere una decisione: investire sul futuro (Leclerc) o sul campione (Vettel). Voto 6

Sainz ancora quinto con la McLaren?

Carlos è un martello, regolare ed esperto. E’ un peccato che Alonso abbia deciso di abbandonare la Formula Uno proprio nel momento in cui la McLaren sta dando segnali di risveglio importanti. Voto 6,5

Gasly sesto con l’altra Red Bull? 

Ormai è chiaro che la scelta fatta dalla Red Bull è stata sbagliata anche se penso che la scuderia stia supportando di più Verstappen. Comunque il suo sediolino traballa sempre di più. Vedremo dopo la sosta che cosa succederà. Voto 6

Raikkonen arriva al settimo posto, ancora a punt, con un Alfa Romeo che non è un fulmine di guerra. Voto?

Kimi si sta divertendo e dimostra di non essere “vecchio” per questo sport. Ancora punti importanti per la casa del Biscione, il voto non può che essere positivo: 7.

Bottas ottavo in pista incassa le parole di Toto Wolff che sta pensando di sostituirlo con Ocon. Voto?

Valtteri è caduto in un vortice negativo dove non riesce ad uscire. La sua esperienza alla Mercedes secondo me terminerà qui. Mi aspetto di assistere ad un cambio subito dopo la sosta. Valtteri potrebbe finire in Red Bull al posto di Gasly. Voto 5

Norris nono e due punti per la scuderia. Voto?

E’ un giovane pilota che sta facendo vedere belle cose su una macchina che è in ripresa ma non è da top time. Il voto è 6,5

Altro giovane Albon finito a punti con la Toro Rosso?

E’ un giovane e va premiato il suo piazzamento a punti. Voto 6

Ancora disastro Renault, una vera delusione.

La macchina non va e non ha sviluppo, la Mclaren con lo stesso motore va meglio, questo fa capire che è il telaio il problema.

Haas che torna al passato (ad inizio stagione) ma che non riesce a portare punti a casa?

Non ci stanno capendo niente ed è un fatto grave quello che è successo: lo sviluppo deve portare benefici altrimenti è una stagione fallimentare sotto tutti i punti di vista. 

Carlo noi ti facciamo i complimenti e ti ringraziamo. Ma prima di dare appuntamento a tutti in nostri lettori per i voti del prossimo GP di Formula Uno che si correrà in Belgio, dopo la sosta estiva, ci dai notizia dei tuoi prossimi appuntamenti?

Carlo Ametrano MURETTO BOX Formula Uno

Come vi ho accennato nei miei precedenti interventi sarò ospite della trasmissione “Muretto Box”  negli studi di Cinisello Balsamo dell’emittente televisiva Tele Lombardia.

Parlerò del Gran Premio d’Italia che si svolgerà sul circuito di Monza. Ringrazio come sempre Jacopo Mattei, Lorenzo Candotti e Roberto Cinquanta che mi hanno invitato ancora una volta alla loro trasmissione. Sono sempre a lavoro per altri appuntamenti e/o eventi.

Mi hanno chiamato anche quelli di SportItalia per programmare un’intervento telefonico per palare del 25 anniversario della scomparsa di Ayrton Senna.

Vi terrò aggiornati. Intanto vi auguro buone vacanze, ci sentiamo a settembre.

Se vuoi riascoltare tutta l’intervista telefonica di Carlo Ametrano, è possibile farlo semplicemente cliccando play sul lettore multimediale che segue:

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Mario Vollono

Nato a Castellammare di Stabia, il 30 novembre 1973, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dei pubblicisti della Campania. Diplomatosi in Informatica all'Istituto Tecnico Statale "R.Elia" di Castellammare di Stabia (Na) con il massimo dei voti ha conseguito la Laurea in Economia e Commercio Internazionale presso l'Università Parthenope di Napoli.
Impiegato presso il Ministero della Pubblica Istruzione come Assistente Tecnico di Laboratorio per le discipline informatiche presso ITS "L. Sturzo" di Castellammare di Stabia (Na), esercita anche la professione di giornalista da diversi anni ed è Direttore Responsabile del quindicinale di informazione "NewsMania", oltre ad essere Vicedirettore del Network ViViCentro. Grande appassionato di calcio, presenta da diversi anni anche un programma radiofonico dal titolo "Il Pungiglione Stabiese", su Vivi Radio Web

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania