Quantcast

Banner Gori
FORMULA UNO - Le pagelle di Carlo Ametrano
Motori

FORMULA UNO, Montecarlo 2019 – Le pagelle di Carlo Ametrano

Formula Uno – Hamilton vince a Montecarlo grazie alla perfetta gestione delle gomme (sbagliate dal team) e alla difficoltà di essere sorpassati che gli permette di tenere dietro uno scatenato Verstappen.

Il campionato di Formula Uno 2019 ha vissuto la sesta tappa con il GP di Montecarlo che si è corso sul circuito di Monaco. A vincere è stata ancora la Mercedes, di Hamilton, che continua l’allungo in classifica sul compagno di squadra Bottas arrivato terzo.

Oggi abbiamo ascoltato per la nostra rubrica “Un voto per la Formula Uno” lo scrittore stabiese Carlo Ametrano, autore del libro “Ayrton… per sempre nel cuore” e grande appassionato di Formula Uno.

Pubblichiamo l’estratto dell’intervista telefonica:

Buongiorno Carlo prima di passare al dato sportivo, ti volevo chiedere il tuo pensiero/ricordo di Niki Lauda venuto a mancare in settimana.

Posso solo dire che se ne va un altro pezzo della storia della formula uno, un uomo per bene e un campione vero. Sentiremo la sua mancanza.

Passando al dato sportivo ti ringraziamo per questo tuo contributo e ti chiediamo i tuoi voti per questa gara. Si spera in una reazione delle Ferrari che ancora non c’è stata.

Hamilton dopo aver soffiato la pole a Bottas, scatta dalla prima posizione e non la perde più, nonostante le gomme sbagliate dalla Mercedes.

Per Hamilton  si sprecano i commenti positivi, quello che ha fatto, su un circuito difficile come Monaca non è da tutti. A fine GP le gomme erano visibilmente distrutte. Si merita un 10 e lode.

Vettel recupera una posizione rispetto alla griglia di partenza, ma ancora senza nessun acuto?

Non riesco a capire cosa passi per la testa di Vettel. Anche le sue dichiarazioni, di voler prendere in considerazione di lasciare il mondo della Formula Uno non sono confortanti. Voto 5

Bottas è quello che si può mangiare le mani per quello che poteva fare e non è riuscito a fare in questo GP. Sta progressivamente perdendo terreno nei confronti di Hamilton.

Bottas quest’anno sta sfruttando in pieno l’occasione che gli è stata concessa dalla Mercedes di correre liberamente senza ordini. Voto 7

Fuori dal podio di questo primo GP di Formula Uno

Verstappen non arriva secondo, ma quarto, solo per la sciocchezza commessa dalla propria scuderia che lo fa incappare in un Unsafe Release che gli costerà 5 secondi di penalità e addio al podio. La Red Bull – Honda sta crescendo sempre di più tanto da insidiare la Ferrari. Voto?

Verstappen non lo possiamo chiamare campione, solo perchè non ha ancora vinto un campionato, ma si vede che presto lo farà. Anche perchè la Honda non è rientrata nel circus solo per partecipare, ma con l’obiettivo di essere protagonista. Il pollice in su mostrato da Hamilton a fine GP verso di lui, è stata una sorta di investitura. Il mio voto per lui è 9

Gasly ancora una volta conquista il giro veloce di giornata in pista ma senza riuscire ad insidiare chi sta davanti?

Gasly secondo me sta seguendo un preciso piano della sua scuderia che mira a soffiare il secondo posto della Ferrari nel campionato costruttore. Ogni volta entra nei box alla fine della corsa per sostituire le gomme negli ultimi giri per conquistare il giro veloce che frutta un punto in più in classifica. Voto 6,5

Sainz settimo con la Mc Laren? 

Carlo Sainz ha corso bene e sta facendo buoni risultati con una scuderia che passo dopo passo sta diventando la prima delle “sconfitte” dietro Mercedes, Ferrari e Red Bull. Voto 6,5

Kvyat e Albon su Toro Rosso motorizzata Honda arrivano settimo e ottavo.

La Toro Rosso si è presa la posizione che fino a qualche GP fa era della Alfa Romeo. I piloti sono giovani e devono ancora crescere, ma in questo GP, molto difficile, hanno guadagnato buoni punti per la scuderia. Voto 6,5

Ricciardo si rivede nella zona punti, troppo poco? 

Si, davvero brutto vedere Daniel in quelle posizioni, con una Renault non all’altezza della situazione. Ci vorrà del tempo per competere con le altre. La posizione al traguardo non può essere considerata buona, per un pilota esperto come lui. Voto 6

Magnussen decimo fa vedere buone cose in pista. Qual’è il tuo giudizio? 

Magnussen poteva arrivare più avanti, ma hanno azzardato con le gomme, e poi sono stati costretti a cambiarle finendo in fondo allo schieramento dei primi 10. Voto comunque sufficiente. 

Le deluse di questo GP chi sono secondo te: Ferrari e Alfa Romeo?

La Ferrari con Binotto è un progetto sbagliato, l’ha dichiarato anche il team principal di Maranello. Non si può affermare che si stanno impegnando già per la macchina del 2020, evidenziando che a Maggio già non credono più nella possibilità di lottare per il mondiale.

L’Alfa Romeo continua il suo periodo nero dal quale ne deve uscire al più presto. Troppe gare senza punti.

Carlo noi ti facciamo i complimenti e ti ringraziamo. Ma prima di dare appuntamento a tutti in nostri lettori per i voti del prossimo GP di Formula Uno che si correrà a Montreal, ci dai notizia dei tuoi prossimi appuntamenti?

Ad oggi ho solo in programma l’ospitata al programma Muretto Box dopo il GP di Monza. Ma sono sempre a lavoro per altri appuntamenti e/o eventi. Vi terrò aggiornati.

Se vuoi riascoltare tutta l’intervista telefonica di Carlo Ametrano, è possibile farlo semplicemente cliccando play sul lettore multimediale che segue:

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Avatar

Mario Vollono

Nato a Castellammare di Stabia, il 30 novembre 1973, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dei pubblicisti della Campania. Diplomatosi in Informatica all'Istituto Tecnico Statale "R.Elia" di Castellammare di Stabia (Na) con il massimo dei voti ha conseguito la Laurea in Economia e Commercio Internazionale presso l'Università Parthenope di Napoli.
Impiegato presso il Ministero della Pubblica Istruzione come Assistente Tecnico di Laboratorio per le discipline informatiche presso ITS "L. Sturzo" di Castellammare di Stabia (Na), esercita anche la professione di giornalista da diversi anni ed è Direttore Responsabile del quindicinale di informazione "NewsMania", oltre ad essere Vicedirettore del Network ViViCentro. Grande appassionato di calcio, presenta da diversi anni anche un programma radiofonico dal titolo "Il Pungiglione Stabiese", su Vivi Radio Web

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più