Quantcast

FORMULA UNO - Le pagelle di Carlo Ametrano
Motori

FORMULA UNO, Giappone 2018 – Le pagelle di Carlo Ametrano

Formula Uno – Hamilton vince anche sul circuito di Suzuka (per lui quarto successo consecutivo n.d.r.) in Giappone davanti a Bottas e Verstappen. Week end perfetto per Luis che da “solo”, questa volta senza aiuti,  allunga di altri 17 punti il divario da Vettel ora distante 67 punti. Con questa vittoria Hamilton potrebbe festeggiare il quinto titolo già ad Austin se Vettel non arriva secondo.

Il campionato di Formula Uno 2018 è arrivato al diciassettesimo appuntamento (mancano solo 4 GP) con il GP di Giappone che si è corso sul Circuito di Suzuka. A vincere è stata ancora la Mercedes di Hamilton che dopo essersi qualificato al sabato al primo posto vince questo GP mancando di poco il grande Slam con il giro veloce di Vettel.

Vettel in partenza dall’ottavo posto prova ad insidiare le Mercedes dopo il primo giro, ma trova sulla strada Verstappen che lo mette fuori pista, rientra ultimo e finisce sesto dicendo addio ai sogni di gloria mondiale.

Oggi abbiamo ascoltato per la nostra rubrica “Un voto per la Formula Uno” lo scrittore stabiese Carlo Ametrano, autore del libro “Ayrton… per sempre nel cuore” e grande appassionato di Formula Uno.

Buongiorno Carlo, come sempre ti ringraziamo per questo tuo contributo e ti chiediamo i tuoi voti per questo ultimo gran premio appena concluso. 

Dopo quello che ha fatto in questo week end, Hamilton che voto si merita?

Hamilton è un vero campione, anche se qualcuno dice che è fortunato io rispondo che la fortuna aiuta gli audaci. Per quello che ha fatto in questo week end merita un 9 in pagella.

Che voto diamo a Bottas che fa questa volta la “sua” corsa senza ordini?

Ha fatto una gara pulita e onesta che ha portato punti alla scuderia e alla sua classifica. Grazie a questo secondo posto ora è diventato terzo. Voto 8.

Verstappen arriva terzo dopo aver messo fuori pista entrambe le Ferrari?

Verstappen è così, grintoso e spregiudicato, ha avuto 5 secondi di penalità per aver messo fuori Raikkonen mentre è andato duro e deciso su Vettel che invece è andato troppo morbido. Altro podio per lui e un bel 7 da parte mia.

Ricciardo arrivo quarto, bello il suo urlo liberatorio a fine gara?

Devo dire che Ricciardo da quando ha deciso di lasciare la Red Bull ha avuto sempre una macchina inferiore a quella di Verstappen, normalmente le scuderie hanno una prima ed una seconda macchina. Questa posizione alla fine di questo gran premio dimostra la forza di questo pilota, che avrei voluto vedere in Ferrari.  Visto le prestazioni della Renault non sarei poi così contento per il prossimo campionato. Voto 6,5

Raikkonen chiude quinto dopo essere partito quarto.

Kimi non fa niente di eccezionale in corsa, è vero che partiva quarto dopo i disastri in qualifica, ma poi perde una posizione in corsa, arriva comunque davanti a Vettel anche lui con una macchina danneggiata da Verstappen. Voto 6.

Vettel solo sesto dopo un buon primo giro rovinato dal contatto con Verstappen?

Vettel sta commettendo troppi errori, anche sul sorpasso ad Verstappen, poteva aspettare e invece è andato morbido uscendo fuori pista. Gli errori nei precedenti GP lo hanno spinto a rischiare oggi e commettendo altri errori in questo week end. Voto 5.

Perez finisce al settimo posto, voto?

Perez è un ottimo pilota che lotta sempre per finire a punti, ma punti importanti. Oggi ne porta 6 alla sua classifica e a quella della squadra… 6 come il voto che gli assegno per questo GP

Grosjean dopo problemi con Leclerc arriva ottavo.

Grosjean ha conquistato un altro amico, si fa per dire, con Leclerc che lo tampona dopo che Roman aveva fatto due cambi di direzione per proteggersi dal sorpasso. Comunque è stata una corsa positiva la sua per cui merita la sufficienza.

Ocon dopo la penalizzazione nelle qualifiche porta la macchina a punti finendo al non posto.

Peccato che l’anno prossimo non ci sia un sediolino che gli assicuri una guida, vediamo che farà la Williams, ma Esteban è un gran pilota! Voto 6.

Chiude al decimo posto la Renault di Sainz.

La Renault è un lontano ricordo di quello che era in passato, Sainz ha fatto il suo dovere avendo la testa già alla McLaren, voto 6.

Prima di chiudere volevo portare a conoscenza dei lettori di ViViCentro che sono stato invitato da Luigi Vignando che conduce Griglia di Partenza un programma sulla Formula Uno trasmesso dall’emittente lombarda Telenuova. Non sappiamo ancora quando sarò negli studi, dovrebbe essere il 13 o il 20 dicembre, ma vi terrò aggiornati perchè porterò ancora una volta il nome di Castellammare in giro per l’Italia.

Carlo noi ti facciamo i complimenti e ti ringraziamo. Diamo appuntamento a tutti in nostri lettori per i voti del prossimo GP di Formula Uno che si correrà ad Austin in America.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Vollono

Nato a Castellammare di Stabia, il 30 novembre 1973, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dei pubblicisti della Campania. Diplomatosi in Informatica all'Istituto Tecnico Statale "R.Elia" di Castellammare di Stabia (Na) con il massimo dei voti ha conseguito la Laurea in Economia e Commercio Internazionale presso l'Università Parthenope di Napoli.
Impiegato presso il Ministero della Pubblica Istruzione come Assistente Tecnico di Laboratorio per le discipline informatiche presso ITS "L. Sturzo" di Castellammare di Stabia (Na), esercita anche la professione di giornalista da diversi anni ed è Direttore Responsabile del quindicinale di informazione "NewsMania", oltre ad essere Vicedirettore del Network ViViCentro. Grande appassionato di calcio, presenta da diversi anni anche un programma radiofonico dal titolo "Il Pungiglione Stabiese", su Vivi Radio Web

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania