Quantcast

Banner Gori
FORMULA UNO - Le pagelle di Carlo Ametrano
Motori

FORMULA UNO, Azerbaijan 2019 – Le pagelle di Carlo Ametrano

Formula Uno – Bottas vince in Azerbaijan dopo essere stato il più veloce nelle qualifiche gestendo alla grande le gomme e precedendo Hamilton e Vettel.

Il campionato di Formula Uno 2019 ha vissuto la quarta tappa con il GP dell’Azerbaijan che si è corso sul circuito di  Baku in Cina. A vincere è stata per la Mercedes, di Bottas, alla sua seconda vittoria in questo campionato.

Per la prima volta nella storia della Formula Uno, una scuderia (la Mercedes) finisce i primi quattro appuntamenti nelle prime due posizioni.

Oggi abbiamo ascoltato per la nostra rubrica “Un voto per la Formula Uno” lo scrittore stabiese Carlo Ametrano, autore del libro “Ayrton… per sempre nel cuore” e grande appassionato di Formula Uno.

Pubblichiamo l’estratto dell’intervista telefonica:

Buongiorno Carlo, come sempre ti ringraziamo per questo tuo contributo e ti chiediamo i tuoi voti per questa gara. Le Mercedes e le Ferrari sembrano ancora avere qualcosa in più rispetto alle altre scuderie, con le frecce d’argento che sono impeccabili raccogliendo il massimo di punti in questi primi quattro appuntamenti. Nelle libere si nascondono (non sono le più veloci) ma poi quando bisogna fare sul serio tirano fuori gli artigli e strapazzano gli avversari, in primis la Ferrari.

Bottas quest’anno sembra avere una carica mentale diversa abbandonando il ruolo di comprimario e guidando alla grande. Che voto gli dai

Si merita un 10. Bottas quest’anno sta facendo vedere il suo valore, anche se penso che alla fine, quando servirà davvero, si metterà ancora al servizio di Luis. 

Hamilton secondo, viene beffato in qualifica e in gara dal proprio compagno di squadra. Si concede il lusso di farsi fare un tatuaggio alla mano poche ore prima dell’inizio delle qualifiche. Il tuo voto per lui?

Hamilton è un grande pilota ed ora si può concedere di tutto. Oggi arrivando secondo ha guidato da 9,5 in pagella.

Vettel ancora una volta mantiene la posizione conquistata nelle qualifiche. Un’altra gara senza infamia e senza lode. Qual’è il tuo voto per lui?

Vettel non sta disputando un buon avvio di stagione e sta risentendo di quello che è successo lo scorso campionato. Corre solo perchè ha un contratto da rispettare senza entusiasmare. Voto appena sufficiente.

Fuori dal podio di questo primo GP di Formula Uno

Verstappen in quarta posizione sta diventando una costante. Ancora una volta è stato penalizzato dalla Virtual Safety Car quando il suo ritmo era migliore rispetto a chi lo precedeva?

Verstappen corre divertendosi e divertendo. Ci mette sempre la grinta giusta ma è la seconda volta che non arriva a podio a causa di fattori esterni (Virtual Safety Car) come già successo in Bahrein quando non riuscì a superare Leclerc a causa della Safety Car. Voto 6,5

Leclerc chiude la corsa al quinto posto, molto lontano dal podio, conquistato in Bahrein. Il suo errore in qualifica è stato penalizzante. Voto per il week end?

Leclerc sta dimostrando di essere veloce forse, in rapporto all’età, anche più veloce di Vettel. Purtroppo in questo week end ha pagato il suo errore in qualifica e poi in gara la Ferrari lo ha “sacrificato” ancora una volta.

Perez, sesto all’arrivo, conquista i primi punti mondiali per la neonata Racing Point. Voto?

Tendenzialmente dò sempre una sufficienza a chi si classifica dal sesto al decimo posto. Anche per lui non faccio eccezione. Voto 6

Sainz settimo ha preso il posto di Alonso? 

La McLaren deve ancora svegliarsi, il nome e il blasone lo impongono. Indubbiamente sembra come dici tu, Sainz sembra il sosia di Alonso per tipo di campionato disputato finora. Voto 6

Norris arriva dietro al più esperto Sainz.

Questo pilota è un buon prospetto, ma in questo momento la macchina non può dare di più. Voto 6

Il proprietario della Racing Point, o meglio il figlio, Stroll porta altri punti alla scuderia.

Non si può dire tanto di questo pilota, al suo secondo campionato. L’anno scorso la Force India, che ha preceduto come nome la Racing Point (sono la stessa scuderia n.d.a.), non era forte e anche quest’anno il cambio di proprietà non sembra aver invertito la rotta. Voto 6

Kimi Raikkonen zitto zitto conquista un altro punticino. Dopo essere partito ultimo per la penalizzazione non era facile arrivare nei primi dieci.

Kimi ha esperienza da vendere e in questo tipo di corse lo fa vedere chiaramente. Voto 6,5

Carlo noi ti facciamo i complimenti e ti ringraziamo. Diamo appuntamento a tutti in nostri lettori per i voti del prossimo GP di Formula Uno che si correrà a Barcellona.

Se vuoi riascoltare tutta l’intervista telefonica di Carlo Ametrano, è possibile farlo semplicemente cliccando play sul lettore multimediale che segue:

Print Friendly, PDF & Email
loading...

In merito all'autore

Avatar

Mario Vollono

Nato a Castellammare di Stabia, il 30 novembre 1973, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dei pubblicisti della Campania. Diplomatosi in Informatica all'Istituto Tecnico Statale "R.Elia" di Castellammare di Stabia (Na) con il massimo dei voti ha conseguito la Laurea in Economia e Commercio Internazionale presso l'Università Parthenope di Napoli.
Impiegato presso il Ministero della Pubblica Istruzione come Assistente Tecnico di Laboratorio per le discipline informatiche presso ITS "L. Sturzo" di Castellammare di Stabia (Na), esercita anche la professione di giornalista da diversi anni ed è Direttore Responsabile del quindicinale di informazione "NewsMania", oltre ad essere Vicedirettore del Network ViViCentro. Grande appassionato di calcio, presenta da diversi anni anche un programma radiofonico dal titolo "Il Pungiglione Stabiese", su Vivi Radio Web

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

WhatsApp chat