Quantcast

Banner Gori
FORMULA UNO - Le pagelle di Carlo Ametrano
Motori

FORMULA UNO, Austria 2020 – Le pagelle di Carlo Ametrano

Formula Uno – Nella prima gara, post covid, della stagione Bottas a bordo della Mercedes vince in GP d’Austria precedendo Leclerc su Ferrari chiude il podio anche uno straordinario Norris su Mclaren.

I giudici decidono penalizzare Hamilton che si tocca con Albon che finisce fuori pista e poi si ritira per la rottura del motore. Cinque sono i secondi di penalità che lo fanno scivolare dal secondo al quarto posto.

Il campionato di Formula Uno 2020 ha vissuto la prima tappa, dopo la sospensione dovuto alla pandemia da Covid 19, con il GP di Austria che si è corso sul Red Bull Ring. A vincere è stata la Mercedes di Bottas, che come l’anno scorso comincia con il piede giusto questo mondiale. Al secondo post la Ferrari con Leclerc e al terzo la McLaren con Norris. Hamilton penalizzato completa la corsa al quarto mentre Vettel dopo il contatto con Sainz (neo pilota Ferrari per il prossimo anno) finisce decimo.

Oggi abbiamo ascoltato per la nostra rubrica “Un voto per la Formula Uno” lo scrittore stabiese Carlo Ametrano, autore del libro “Ayrton… per sempre nel cuore” e grande appassionato di Formula Uno.

Pubblichiamo l’estratto dell’intervista telefonica:

Buongiorno Carlo prima di chiederti i voti per questo GP ti chiediamo un tuo giudizio su questo avvincente GP.

Abbiamo atteso tanto ma alla fine siamo stati ripagati, è stato un bellissimo GP che ha permesso alla Ferrari di limitare i danni, anche se possiamo dire che la vedo dura per il prosieguo. Bello rivedere la McLaren sul podio, Norris ha dimostrato tutta la sua bravura. Delusione per la Red Bull. Anche se sul finire della corsa abbiamo visto una Mercedes in difficoltà con le temperature, resta ancora la macchina da battere.

Finalmente anche Hamilton è stato penalizzato, i giudici hanno valutato secondo regolamento sia l’infrazione in qualifica sia il contatto con Albon. Il tuo pensiero?

Penso che siano stati molto severi sul contatto con Albon, perchè a questo punto anche quello di Verstappen – Leclerc dello scorso anno doveva essere penalizzato. Hamilton non poteva fare nulla, non ha “sbattuto” fuori Albon.

Dopo questo preambolo ti chiediamo i tuoi voti per questa gara. Iniziamo dal primo che è Bottas.

Ha corso divinamente per tutto il week end, pole position e vittoria non si poteva di più. Ha iniziato come lo scorso anno, speriamo che regga per tutto l’anno. Voto 10

Leclerc ha dimostrato di essere un pilota forte su una macchina indecente. Voto? 

Non posso che mettere lo stesso voto anche a Leclerc, è vero che si è avvantaggiato dei ritiri e delle penalizzazioni, ma non ha commesso errori e si è fatto trovare pronto quando c’era da approfittare. Diamo una buona macchina a questo prossimo campione! Questo è il mio appello che faccio alla Ferrari.

Norris chiude al terzo posto?

Bello rivedere la Mclaren sul podio, dopo la cena del 27 giugno che ho organizzato a Imola alle cantine Zuffa in memoria di Senna che correva proprio con la McLaren, possiamo dire che ho portato fortuna alla scuderia di Woking. Norris è un giovane interessante a cui dò un bel 10.

Fuori dal podio di questo primo GP di Formula Uno

Hamilton chiude quarto in una posizione non solita?

E’ stato un Gp travagliato il suo. Penalizzato durante le qualifiche è stato penalizzato anche in gara: una giornata no! Voto 7,5 di stima e incoraggiamento.

Sainz finisce il Gp al quinto posto

Il pilota spagnolo ufficializzato dalla Ferrari per il prossimo anno, ha dimostrato tutto il suo valore e tutte le sue caratteristiche. E’ un pilota aziendalista che fa quello che gli chiede la scuderia, conquista punti con continuità, utili alla scuderia. Voto 6,5

Sesto posto Sergio Perez?

E’ sempre stato un pilota interessante che mi è piaciuto molto. Il motore Mercedes lo ha tradito un pò nel finale, quando si è surriscaldato e non gli ha permesso di spingere fino alla fine. Voto 6,5

Gasly unico motorizzato Honda a chiudere in zona punti. 

Il pilota francese ha fatto la sua onesta gara. Gli dò un 6,5.

Ocon ottavo dopo essere stato via un anno.

Era ingiusto vedere un pilota del suo calibro fuori dal mondiale. E’ tornato grazie alla fiducia riposta in lui dalla Renault e posso dire che non poteva fare di più. Voto 6,5

Giovinazzi, Alfa, chiude al nono posto dopo una disastrosa strategia. 

Antonio è un buon pilota, la tiratina d’orecchie va fatta alla Alfa Romeo, che non serra bene il bullone della ruota destra di Raikkonen che deve ritirarsi e non richiama Giovinazzi dopo la safety cars per la sostituzione delle gomme, facendogli perdere tante posizioni. Voto 6,5

Vettel chiude in zona punti ma solo al decimo posto.

La gara disputata da Sebastian è frutto della decisione di Binotto di annunciare ad inizio anno la sua sostituzione con Sainz. Questo mondiale è segnato, si correrà da separati in casa. Il pilota tedesco avrà la testa altrove. Voto 5

Carlo noi ti facciamo i complimenti e ti ringraziamo. Ma prima di dare appuntamento a tutti in nostri lettori per i voti del prossimo GP di Formula Uno che si correrà tra una settimana, ci vuoi dire qualcosa ancora?

Carlo Ametrano MURETTO BOX Formula Uno

Voglio ringraziare ancora una volta i titolari delle Cantine Zuffa di Imola che hanno ospitato l’evento in memoria di Ayrton Senna. Mi hanno trattato come uno di casa, mettendo a disposizione la loro professionalità ed ospitalità. Per me è stato emozionante vedere la riproduzione della Mclaren Mercedes esposta nel giardino della struttura. I titolari delle Cantine Zuffa mi hanno già confermato che per il prossimo anno, saremo ancora ospiti loro, per me è molto importante ricevere questi attestati di stima.

Vi terrò aggiornati.

Se vuoi riascoltare tutta l’intervista telefonica di Carlo Ametrano, è possibile farlo semplicemente cliccando play sul lettore multimediale che segue:

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Mario Vollono

Nato a Castellammare di Stabia, il 30 novembre 1973, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dei pubblicisti della Campania. Diplomatosi in Informatica all'Istituto Tecnico Statale "R.Elia" di Castellammare di Stabia (Na) con il massimo dei voti ha conseguito la Laurea in Economia e Commercio Internazionale presso l'Università Parthenope di Napoli.
Impiegato presso il Ministero della Pubblica Istruzione come Assistente Tecnico di Laboratorio per le discipline informatiche presso ITS "L. Sturzo" di Castellammare di Stabia (Na), esercita anche la professione di giornalista da diversi anni ed è Direttore Responsabile del quindicinale di informazione "NewsMania", oltre ad essere Vicedirettore del Network ViViCentro. Grande appassionato di calcio, presenta da diversi anni anche un programma radiofonico dal titolo "Il Pungiglione Stabiese", su Vivi Radio Web

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più