Quantcast

"Giovani lanciati"
Motori

Il Club Valsesia Lancia Story e la neo Commissione giovani ASI insieme per il motorismo storico del domani

Il Club piemontese “Valsesia Lancia Story” giunto alla quarta edizione della manifestazione “Giovani lanciati” ha fatto da trampolino di lancio per la neo Commissione giovani ASI.

E’ stato così che sabato 2 Giugno le incantevoli cittadine di Varallo e Fobello situate nella valle alpina della Valsesia hanno accolto un evento di grande rilievo che si è guadagnato un posto in prima fila nella mente e nel cuore degli appassionati di veicoli storici.
La partecipazione riservata ai giovani dall’età compresa tra i 18 ed i 35 anni ha richiamato circa 40 equipaggi provenienti da ogni parte d’Italia dimostrando come attraverso le comuni passioni sia possibile avvicinare le persone e creare nuove amicizie.
Le incantevoli vetture, prevalentemente di casa Lancia, sono giunte alle 14:30 nella Piazza Vittorio Emanuele II di Varallo per l’esposizione statica e la registrazione dei partecipanti. In seguito breve spostamento verso l’Auditorium di Fobello dove Graziano Maurelli, presidente del Valsesia Lancia Story, con un sentito discorso ha ringraziato i partecipanti ed il team di ragazzi del proprio sodalizio che attivamente hanno partecipato alla realizzazione dell’evento.

In seguito Fabio Di Pasquale presidente della Commissione giovani ASI ha esposto il programma e gli obiettivi da perseguire: “Bisogna incentivare i giovani ad avvicinarsi a questo mondo incantato che attraverso la propria evoluzione si lega indissolubilmente alla storia dell’uomo, al suo progresso, al concetto di libertà. E’ questo l’intento della neo Commissione, spalancare le porte a giovani leve cogliendone le necessità, le richieste, aggiornando i contenuti delle manifestazioni con nuovi format sempre più vicini alle tendenze del momento. E’ importante abbattere il pregiudizio che i modelli del passato siano un lusso per pochi, tutti i veicoli hanno un valore intrinseco, ognuno di essi nasconde dietro di sé storie di uomini e di impresa.”
Infine i commissari federali ASI Ugo Gambardella e Antonio Traversa sono intervenuti con parole di incoraggiamento e di sostegno.

Il proseguire della manifestazione ha visto gli equipaggi trasferirsi da Varallo a Fobello percorrendo la “via Lancia” in una gara di regolarità sostenuta lungo i 18 Km. che separano le due località. All’arrivo a Fobello visita del centro storico, del Museo Lancia magistralmente amministrato dal Valsesia Lancia Story per poi raggiungere Villa Lancia, dimora storica della famiglia del pioniere dell’automobile Vincenzo Lancia.

Un curatissimo apericena ha deliziato i partecipanti per poi visitare l’interno della Villa attraverso i racconti dei soci del Valsesia Lancia Story, i giovani hanno potuto così conoscere la storia e gli aneddoti legati a Vincenzo e Gianni Lancia.
Per il brindisi finale è intervenuto anche il Consigliere federale ASI Pietro Piacquadio, che su delega del presidente Maurizio Speziali ha consegnato una targa di riconoscimento a Graziano Maurelli, presidente del VLS.

Un arrivederci quindi ai prossimi eventi sempre più vicini ai giovani ed a nuove entusiasmanti iniziative!

VIDEO:

Galleria foto:

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

-

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania