Quantcast

Banner Gori
Lanciano Calcio Serie B

Livorno – V. Lanciano 2 – 2: rossoneri ai play out, labronici in Lega Pro

                                       Livorno – V. Lanciano 2 – 2: frentani ai play – out, labronici in Lega Pro

 

La sfida salvezza tra il Livorno e il Lanciano finisce 2 – 2, un risultato che condanna i labronici alla Lega Pro, e che permette al Lanciano di giocarsi la salvezza ai play – out contro la Salernitana. Gara emozionante ed assolutamente vietata ai deboli di cuore. Rimonta strepitosa dei frentani, sotto di 2 reti nel primo tempo e capaci di recuperare una situazione disperata. Disperazione trapelata, invece, al fischio finale nei volti dei giocatori del Livorno, praticamente tutti in lacrime.

LA CRONACA -L’ultimo impegno della stagione regolare cadetta, vede il Lanciano di Maragliulo ospite del Livorno, in una sfida tra 2 formazioni alla disperate ricerca di punti per evitare la retrocessione, almeno diretta. La squadra di casa si schiera con il modulo 3 – 4 – 3: Vajushi, Aramu e Vantaggiato formano il tridente offensivo.

4 – 3 – 2 – 1 il modulo schierato da Maragliulo, con la coppia Di Francesco – Marilungo a supporto dell’unica punta, Nicola Ferrari. Arbitra Nasca di Bari.

Inizio di gara abbastanza contratto per le due squadre, anche in considerazione dell’importanza della posta in palio. Al 16’ Bacinovic scocca un tiro dai 25 metri che impegna il portiere Ricci, che si salva in corner.

Al 21’ bella combinazione al limite dell’area di rigore tra Vantaggiato ed Aramu, il cui tiro di quest’ultimo, termina di poco sul fondo. Al 25’ uno splendido shot dalla distanza di Aramu porta in vantaggio il Livorno.

Al 33’ il tiro di Ferrari da fuori area termina sul fondo. Al 36’ Vajushi si invola tutto solo nell’area frentana, ma il suo destro a giro si spegne sul fondo.

Sul finire di tempo, arriva il raddoppio griffato Aramu, il quale batte con una splendida punizione dal limite dall’area l’incolpevole Cragno. La prima frazione termina con il risultato di Livorno – V. Lanciano 2 – 0.

Il secondo tempo inizia con una buona chance per il Livorno: cross di Luci, per il terzo tempo di Vajushi, bloccato da Cragno. Al 51’ colpo di testa di Marilungo su azione di corner, ma Ricci si salva.

Al 60’ Vantaggiato dalla distanza sfiora la rete del 3 – 0. Al 68’ Ferarri viene atterrato in area di rigore dal portiere, Ricci: per l’arbitro è calcio di rigore e cartellino rosso per il portiere dai labronic. Tra le vibranti proteste, Lo stesso Ferrari accorcia le distanza dal dischetto. Livorno – V. Lanciano 2 – 1.

All’82’ Fedato ci prova dalla distanza, ma nulla di fatto. All’84’ uscita errata del portiere Pinsoglio, con Manuel Turchi che riesce a trovare il tap – in vincente per il 2 – 2. Nei minuti finali, Bonazzoli, sfiora la rete del vantaggio frentano. All’inizio dei 4’ di recupero viene ristabilita la parità numerica anche in campo, dopo l’espulsione di Giandonato per doppio giallo. Al 92’ Vantaggiato va vicino alla rete del nuovo sorpasso, ma Cragno salva il campionato dei frentani, che si giocheranno la permanenza in serie B nei play – out, mentre il Livorno torna in Lega Pro.

TABELLINO LIVORNO – V. LANCIANO 2 – 2

LIVORNO (3-4-3): Ricci ; Ceccherini, Lambrughi, Gasbarro; Moscati, Luci, Schiavone, Antonini (30′ st Cazzola); Aramu (7′ st Fedato), Vantaggiato, Vajushi (22′ st Pinsoglio). All. Gelain
A disp: Pinsoglio, Schetino, Vergara, Cazzola, Emerson, Valoti, Palazzi, Comi, Fedato.
LANCIANO (4-3-2-1): Cragno; Salviato, Rigione (32′ st Bonazzoli), Amenta, Di Matteo; Vastola (14′ st Turchi), Bacinovic (17′ st Giandonato), Rocca; Marilungo, Di Francesco; Ferrari. All. Maragliulo
A disp: Aridità, Casadei, Di Filippo, Di Nicola, Giandonato, Vitale, Turchi, Bonazzoli, Padovan.
Arbitro: Nasca di Bari (Bottegoni e Prenna; Giovani)
Reti: 25′ pt e 46′ pt Aramu ; 24′ st Ferrari (R), 39′ st Turchi
Note: espulso: 22′ st Ricci, 45′ st Giandonato per doppia ammonizione, 49′ Di Francesco; ammoniti: Bacinovic, Amenta, Ceccherini, Giandonato. Spettatori: 9.839 (4.363 abbonati), Incasso: 47.456,16 (rateo 20.861,16). Recupero: 1’pt, 4′ st

CHRISTIAN BARISANI

Print Friendly, PDF & Email
Tags

In merito all'autore

Avatar

Christian

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

WhatsApp chat