Quantcast

Banner Gori
Wags Stabiesi

Juve Stabia, Michela Esile (compagna di Allievi): Castellammare bellissima scoperta! Nicholas, il periodo buio è finito!

Terza protagonista della rubrica Wags Stabiesi è Michela Esile, compagna di Nicholas Allievi, difensore della Juve Stabia.

Queste le curiosità che ci ha svelato.

Ciao Michela, innanzitutto parlaci di te…di cosa ti occupi e quali sono le tue passioni. Ciao! Mi chiamo Michela e ho 28 anni. Dopo essermi laureata ho iniziato a lavorare nel sociale..e oggi sono dipendente di un’Azienda Ospedaliera in provincia di Bergamo. Amo il mio lavoro, perché mi permette di fare del mio meglio per aiutare chi non ha i mezzi a farsi spazio nel mondo.

Come vi siete conosciuti tu e Nicholas? Da quanti anni siete fidanzati? Io e Nicholas stiamo insieme da ben 9 anni! Esattamente da quando nell’allora 2010, appena diciottenne, venne in ritiro con la Primavera dell’Albinoleffe (società in cui è cresciuto) a Lovere, un piccolo borgo sul Lago d’Iseo dove abito io. Ci incontrammo per caso, lui in libera uscita con la squadra e io fuori con le mie amiche. Purtroppo dopo quella sera non ci fu occasione di rivedersi; finito il ritiro lui tornò a Bergamo nel convitto dove allora viveva…eppure nelle settimane a seguire continuammo a scriverci, fino a quando non decidemmo di rivederci.. ed eccoci ancora qui! Eravamo due ragazzini, oggi ancora sorridiamo ripensandoci.. siamo cresciuti, ma guardiamo ancora nella stessa direzione come da quel giorno.

Siete arrivati a Castellammare ormai quattro stagioni fa. Ti aspettavi che quella stabiese potesse essere una tappa così importante per la sua carriera? Devo essere sincera, quando nel gennaio del 2017 arrivò all’improvviso la chiamata della Juve Stabia non feci esattamente i salti di gioia. Nicholas aveva sempre giocato al nord; i 900 km di mezzo mi scombussolarono un po’, ma per fortuna è andato tutto come doveva andare, perchè qui Nicholas ha finalmente coronato il suo sogno della tanto desiderata promozione in serie B oltre che a essersi consolidato come giocatore importante e d’esperienza.

La crescita di Nicholas alla Juve Stabia è stata costante, fino a renderlo un punto fermo in campo e nello spogliatoio. Qual è la gara gialloblu che ricordi con maggiore emozione e invece il momento che vorresti dimenticare? Il momento più emozionante? Da fidanzata di un difensore da cui ci si aspetta che i gol li eviti piuttosto che li faccia, ti dico la rete dell’1-0 che segnò con il Catanzaro! È stato bello vederlo gioire ed esultare con i suoi compagni…ricordo che nei giorni prima me ne parlò come una partita molto importante e sentita! Il momento che vorrei dimenticare e’ senza ombra di dubbio l’infortunio durante la partita contro la Casertana..non ero presente, la guardai da casa quindi la sofferenza fu triplicata. Spero di cancellare in fretta quel brutto ricordo e sostituirlo con uno più bello, ad esempio la sua prima partita in serie B, che spero arrivi presto.

La stagione scorsa per Nicholas è stata da incorniciare a metà: perfetta fino a marzo, poi durissima a causa del grave infortunio di Caserta. Che sensazioni provi ora che il suo rientro in campo è ormai prossimo? Ho anticipato la risposta 🙂 penso che non ci sia niente di tanto atteso come questo!!! È stato un lungo stop forzato..che lo ha visto lavorare duro tutta estate senza sosta..e ora non vedo l’ora di rivederlo in campo al fianco della sua squadra.

La generosità e la duttilità mostrate in campo sono valse a Nicholas il titolo di “Ministro della difesa”; è un soprannome che ti piace? Moltissimo! Penso gli si addica, non solo perché è un bravo difensore ma anche perché la diplomazia è da sempre una caratteristica che lo contraddistingue 😝

Come trascorrete il tempo libero? Cosa vi piace in particolar modo di Castellammare e in cosa invece la vorreste diversa? Prima di arrivare conoscevate la città? Quando scendo a trovarlo ci piace girare e scoprire angoli e posti diversi da noi sconosciuti, infatti non eravamo mai stati nè a Castellammare nè in Campania! In tre anni qui abbiamo visto un sacco di luoghi bellissimi e che porteremo sempre con noi! Di Castellammare amiamo il calore e la generosità della gente.. Mai come qui l’abbiamo sperimentata! Se proprio devo trovare un lato negativo ti dico che mi spiace a volte vedere alcuni luoghi bellissimi rovinati e sporcati dall’inciviltà di qualcuno.

Se non sbaglio, quella a Castellammare è per voi la prima esperienza al sud. Hai notato differenze tra le tifoserie del nord e del sud? La fama delle calorose tifoserie del sud non si è affatto smentita a Castellammare; credo che tutti quelli che hanno la fortuna di fare il calciatore di professione debbano provare almeno una volta nella vita l’emozione di una curva come quella della Juve Stabia che incita e gioisce con il cuore per i propri colori e per la propria squadra.

Che rapporto hai con le altre mogli e fidanzate? Spesso assistete alle gare insieme dalla tribuna del Menti. Molto bello..qui ho trovato delle amiche, prima ancora che compagne di tifo, una in particolar modo: Federica, la compagna di Canotto. Oramai ci conosciamo da più di due anni! Ci siamo piaciute subito! spesso passiamo il tempo insieme anche quando i ragazzi non ci sono.

Che messaggio vuoi mandare a Nicholas, ora che il periodo negativo è finalmente alle spalle? Il periodo più brutto è passato e l’abbiamo superato come sempre insieme! Ora si guarda al futuro e a tutte le soddisfazioni che sono certa stanno per arrivare. Hai lottato tanto per arrivare fino a qui, con sacrificio e tanto tanto duro lavoro..goditi il momento che sta per arrivare e che sia un nuovo punto di partenza..perché si sa, dopo la tempesta esce sempre il sole! E se è come quello di Castellammare….!❤

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

WhatsApp chat