Quantcast

Banner Gori
Cler Bosco - Calò
Wags Stabiesi

Cler Bosco (compagna di Calò): Jack preciso solo in campo! Quella chiamata della Juve Stabia al cinema…

Nuova protagonista della rubrica Wags Stabiesi è Cler Bosco, compagna del cecchino della Juve Stabia, Giacomo Calò.

Tante le curiosità svelate da Cler: dalla chiamata della Juve Stabia al legame con Castellammare.

Ciao Cler! Innanzitutto parlaci di te. Cosa fai nella vita?  Ciao, io sono una ballerina professionista lavoro in teatro.

Come vi siete conosciuti tu e Giacomo? Da quanto tempo siete insieme?  Io e Giacomo ci siamo conosciuti a Trieste per amici in comune. Stiamo insieme da quasi cinque anni.

Giacomo è arrivato alla Juve Stabia giovanissimo. Ricordi il momento della firma con i gialloblu? Il momento della firma lo ricordo bene, eravamo al cinema insieme ed è arrivata la chiamata, l’indomani sarebbe dovuto partire. Il film diciamo che non l’abbiamo finito perchè è dovuto andare a fare le valigie .

Anche in Serie B “Jack” sta dimostrando il suo valore a suon di gol e assist. C’è una giocata di questa o di un’altra stagione cui sei più affezionata di altre? Si sono affezionata molto al primo gol con la Juve Stabia da calcio d’angolo l’anno scorso. Ero presente allo stadio con una mia amica e scherzavamo il giorno prima sul fatto che se fosse riuscito a segnare avrebbe dovuto dedicarci il gol facendo la C (la mia iniziale) e la D (l’iniziale della mia amica Denise) e così è stato: cd fatto!

Dal prossimo campionato Giacomo vestirà la maglia del Genoa. Come state vivendo questo grande cambiamento che vi aspetta?  Al prossimo anno ancora non ci pensiamo, l’importante per lui è fare bene ora e pensare al presente. Sappiamo bene che la vita che ci aspetta è con la valigia in mano, per il suo lavoro e per il mio. Ma cerchiamo sempre di viverci il momento.

Siete a Castellammare ormai da tre anni. Come vi trovate in città? A Castellammare ci troviamo bene, ormai è una seconda casa, qui al sud la gente è molto più calorosa e disponibile. Non è difficile sentirsi bene

Giacomo in campo è precisissimo palla al piede. La precisione è una sua qualità anche fuori dal campo? Quali sono i suoi pregi e difetti?  La precisione di Giacomo si limita al campo diciamo, a casa non è molto ordinato, ma ha tantissime altre qualità. Si distingue per l sua infinita bontà e umiltà. E con me è un vero principe.

C’è un messaggio che vuoi lasciargli per chiudere questa intervista?  Credi in te stesso come ci credo io, sarò sempre la tua più grande tifosa, ti amo!

Print Friendly, PDF & Email
loading...

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

WhatsApp chat