juvestabia - podio gialloblu

Il Podio Gialloblù di Reggina – Juve Stabia 1 – 1

La Juve Stabia chiude il campionato centrando il quarto posto che vale il secondo turno playoff. Decisivo il punto portato a casa al Granillo contro la Reggina

PODIO

Medaglia d’oro: Filippo Berardi ed alla sua vivacità. Il numero 20 della Juve Stabia ha il merito non solo di conquistare il calcio di rigore segnato, non senza difficoltà, da Sorrentino, ma anche di giocare con la tenacia e la fame che chiede Caserta. Prestazione di qualità per Berardi che, partendo dalla sinistra, svaria su tutto il fronte d’attacco: che il suo rendimento sia in crescita è palese; la speranza è che possa impennarsi nelle prossime gare.

Medaglia d’argento: a Gabriel Strefezza, a proprio agio anche da trequartista. Gara in un ruolo insolito per il brasiliano, schierato come fantasista puro anziché da esterno, e che non soffre il cambio di ruolo. Sempre nel vivo del gioco, Strefezza sveglia la Juve Stabia con la staffilata di destro che fa tremare il palo di Licastro, e risultando tra gli elementi che suona la carica dopo la rete di Mezavilla. Quantità e qualità.

Medaglia di bronzo: a Lorenzo Sorrentino, bravo e fortunato dal dischetto. L’ex punta della Samb torna al gol, che mancava dal derby con la Paganese, consegnando alle Vespe il preziosissimo quarto posto. Per cuori forti la trasformazione dal dischetto di Sorrentino, che prima si fa parare la conclusione dal portiere amaranto e poi scaravanta in rete la palla sulla respinta. Pochi palloni giocabili per il 32 gialloblù, bravo e caparbio a dare fastidio ai difensori della Reggina. Il gol di oggi può essere per lui una iniezione di fiducia.

CONTROPODIO

Medaglia d’oro: a Pietro Dentice, da rivedere in entrambe le fasi di gioco. Il terzino destro non riesce a scrollarsi di dosso il momento non brillante, fungendo da assistman involontario, e sfortunato, per la rete con cui Mezavilla apre il match. Poca o nulla l’assistenza alla fase offensiva da parte di Dentice, che non brilla per spirito di iniziativa e precisione al cross. Fermo restando l’imprescindibile recupero di Nava, Franchini ad oggi sembra offrire maggiori garanzie.

Medaglia d’argento: ad Alex Redolfi, un pizzico troppo incerto in fase di copertura. Il centrale difensivo stabiese soffre gli attaccanti della Reggina, in special modo Bianchimano, forse anche alla luce di un ritmo partita che non può essere certo dei migliori. Costretto in più occasioni al fallo, ed alla conseguente ammonizione, Redolfi non pare brillare in quella che poteva essere una buona occasione per candidarsi alla maglia da titolare nei playoff, in virtù delle noie fisiche di Marzorati.

Medaglia di bronzo: a Paolo Branduani, in una partita tranquilla, dove prende gol solo perchè Mezavilla si inventa un gran tiro, alla fine la combina grossa su Bianchimano. Per fortuna della Juve Stabia, l’arbitro considera l’episodio solo uno scontro di gioco.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania