Quantcast

Juve Stabia Podio giallo blu
Juve Stabia Podio giallo blu
juvestabia - podio gialloblu

Il Podio Gialloblù di Juve Stabia – Siracusa 2 -0

La Juve Stabia supera anche il Siracusa nel derby con i fratelli aretusei. Le Vespe si impongono grazie alle reti di Kanoute e Cancellotti.

PODIO

Medaglia d’oro: a Tommaso Cancellotti, più che terzino vero è proprio tuttocampista. Il numero 2 offre la solita prestazione gagliarda e convincente sia in fase di spinta che di copertura. Tommaso ringhia sulle caviglie degli avversari nella prima fase del match, e dopo il vantaggio delle Vespe si scatena. Da applausi è lo slalom con cui il terzino entra in area, evita gli avversari e fulmina Santurro con un sinistro potente e preciso. Partita messa in ghiaccio e seconda rete con la maglia della Juve Stabia per Cancellotti. Serata da ricordare per Tommaso anche per la prima fascia da capitano, indossata dopo l’uscita di Morero.

Medaglia d’argento: a Yaye Kanoute, ancora spina nel fianco per le difese avversarie. L’esterno senegalese è sempre un fattore determinante per le fortune della Juve Stabia, che parta dal primo minuto o a partita in corso. Stavolta Kanoute è decisivo in versione goleador e con il suo colpo di testa mette in discesa la partita delle Vespe. Scattando sul filo del fuorigioco, Yaye tiene costantemente sulla corda la difesa siracusana, per poi sfiancarla con accelerazioni e dribbling. Allo stato, quasi un insostituibile nello scacchiere gialloblù.

Medaglia di bronzo: a Daniele Liotti, autore di un match di sostanza. Il numero 14 ha preso definitivamente confidenza nel ruolo di titolare ed appare tra i più maturati da quando è arrivato Fontana. Liotti ha il merito di servire il cross perfetto che Kanoute deve solo appoggiare di testa in rete per l’1-0 stabiese. Prestazione importante anche in fase di marcatura per Liotti, sempre bravo a sovrastare fisicamente gli avversari. Calciatore completamente diverso da quello delle scorse stagioni. Per Liviero non sarà una passeggiata riprendersi il posto da titolare.

CONTROPODIO

Medaglia d’oro: al poco cinismo del primo tempo. La Juve Stabia prima di sbloccare il risultato ha sprecato le “solite” due, tre occasioni, andando poi a vivere una ripresa, e soprattutto un ultimo quarto d’ora di leggera sofferenza. Difetto non nuovo quello del poco cinismo che costringe le Vespe a sbagliare varie occasioni prima di aggiustare la mira. Errori del genere prima o poi si pagheranno, serve più cattiveria negli 11 metri.

Medaglia d’argento: all’ingenuità di Federico Amenta, che rimedia un’espulsione inutile quanto evitabile. Inaccettabile il blocco con cui Amenta ostacola il rinvio di Santurro, costringendo l’arbitro ad ammonirlo per la seconda volta. A causa della scellerata espulsione di Amenta, la Juve Stabia si trova in emergenza per la gara di Fondi, con l’ex Lanciano squalificato e Morero uscito per infortunio. Leggerezza che pesa ancora di più alla luce della enorme esperienza del difensore e dell’infortunio di Morero, in virtù del quale Amenta era entrato in campo.

Medaglia di bronzo: alla botta rimediata da Morero. Il capitano stringe i denti e gioca ancora dal primo minuto ma noie fisiche lo costringono a lasciare il campo già nel primo tempo. Sarà importante valutare le condizioni del difensore argentino e cercare di recuperarlo per la gara di Fondi. La difesa, a maggior ragione senza Amenta, ha bisogno della leadership del centrale ex Alessandria

Raffaele Izzo

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania