Quantcast

Banner Gori
Juve Stabia - Podio Gialloblù
juvestabia - podio gialloblu

Juve Stabia, Il Podio Gialloblu del 2 – 1 col Pordenone

Per la Juve Stabia è amara la trasferta di Udine. Il Pordenone si impone per 2 – 1 meritando la vittoria. A separare le reti dei friulani il pareggio su rigore di Di Mariano

PODIO

Medaglia d’oro: a Luigi Canotto, che con il suo ingresso elettrizza la gara della Juve Stabia. Nel bene e nel male è l’esterno uno degli uomini più determinanti tra i gialloblu, come conferma ulteriormente il match di Udine, spaccato nella ripresa dall’entrata in campo del 18 stabiese. Sull’out destro Canotto penetra in area con facilità ed al terzo tentativo conquista il bersaglio grosso del netto calcio di rigore che porta al momentaneo pareggio. Peccato averlo visto in campo solo per poco più di mezz’ora.

Medaglia d’argento: a Francesco Di Mariano, che trova primo gol con la maglia della Juve Stabia. Gara generosa dell’ex Venezia, che svaria su tutto il fronte offensivo fino a diventare punta più avanzata dello schieramento campano dopo l’uscita di Rossi. Freddo dagli undici metri nel trasformare il penalty dell’illusorio pareggio, il numero 8 delle Vespe mostra vivacità e grinta fino alla fine.

Medaglia di bronzo: ad Ivan Provedel, che vola anche contro la “sua” squadra. Altra prestazione solida per il portiere friulano, costretto ancora a raccogliere palloni dalla sua porta senza averne responsabilità. Dopo il pareggio della Juve Stabia l’ex Empoli è decisivo nello smanacciare con un intervento spettacolare la conclusione ravvicinata di Ciurria. Difficile chiedere di più all’estremo difensore cresciuto proprio tra le fila del Pordenone.

CONTROPODIO

Medaglia d’oro: a Fabrizio Melara, impantanatosi sul terreno pesante della Dacia Arena. Gara da dimenticare per l’ex Benevento, rilanciato a sorpresa tra i titolari da Fabio Caserta ma non in grado di offrire una prestazione significativa. Minime le iniziative dell’esterno sul fronte d’attacco, dove quasi mai arriva sul fondo, e palesi le lacune nella fase di copertura del gioco. Netto il ritardo con cui Melara “copre” la discesa mancina di Gasbarro, liberissimo di piazzare il cross per la testa di Gavazzi. Gara negativa quasi annunciata dopo tre mesi senza vedere il campo (ultima presenza il 9 novembre contro il Benevento) ed in una sfida difficile come quella di oggi.

Medaglia d’argento: a Denis Tonucci, tornato alla versione irriconoscibile di Cittadella. Lampante la responsabilità dell’ex Foggia nella rete che consegna la vittoria al Pordenone: sul corner di Burrai il 35 svetta in ritardo su Strizzolo consentendogli di colpire di testa. La gara incolore del possente difensore è lo specchio della fragilità della difesa stabiese che nelle ultime sette gare ha sempre subito almeno due reti a partita.

Medaglia di bronzo: ad Alessandro Rossi ed alla sua gara evanescente. Ennesima occasione sprecata per il centravanti di proprietà della Lazio, per cui si rivela troppo pesante l’eredità lasciata dallo squalificato Forte. Nessun tentativo indirizzato verso la porta avversaria, che resta un miraggio lontano nella sua stagione. Impietoso per la sua prestazione è il cambio di passo che la squadra innesca subito dopo la sua uscita dal rettangolo di gioco.

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Avatar

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più