Quantcast

Zavettieri
juvestabia - news

Zavettieri: vincere col Foggia per chiudere in bellezza

Le parole in conferenza di Zavettieri.

Per la consueta conferenza stampa della vigilia, si è presentato in sala stampa al Menti per presentare il match di domani con il Foggia, il tecnico delle vespe Nunzio Zavettieri.

Ecco le sue parole: “Ci aspetta una gara difficilissima contro un avversario in salute e già sicuro di un posto nei play off. Il Foggia, a mio avviso, è la squadra più forte del girone e gioca un grandissimo calcio, inoltre sono in una buonissima condizione e verranno a Castellammare per vincere. Noi, purtroppo, avremo tantissime defezioni. Mancheranno Izzillo, Romeo, Obodo, Carillo e forse Russo e Contessa. Valuteremo fino alla fine se impiegarli o meno per cui a differenza delle altre volte la lista dei convocati sarà comunicata solo in tarda serata dopo un consulto con il nostro medico sociale, nella speranza di recuperarne qualcuno. Noi abbiamo motivazioni perché vogliamo chiudere in bellezza la stagione davanti ai nostri tifosi che se lo meritano. Lo vogliamo per la società, per la città e per la dignità. Sappiamo che c’è rivalità e vogliamo regalare una gioia ai tifosi. Inoltre possiamo qualificarci alla coppa Italia TIM che renderebbe meno amaro l’attuale campionato. Daremo tutto fino alla fine anche se tutti questi infortuni ci penalizzano sicuramente, mi sembra di essere ritornato a sette mesi fa. Sono contento della mia esperienza a Castellammare e dopo la partita di domani penseremo al futuro, ora vogliamo onorare il campionato e vogliamo vedere quanto valiamo contro una squadra super come il Foggia. I tifosi? Speriamo siano tanti, ci hanno aiutato sempre anche se erano pochi in casa. Sullo sblocco dei fondi per i lavori allo stadio, posso dire di essere contento. A prescindere dal mio futuro, credo sia un bene avere lo stadio. I tifosi e la città meritano tutto il bene possibile. La partita interna più emozionante e bella? Senza dubbio la vittoria interna con il Catania. Al gol di Bombagi ci fu una bolgia.”

 

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Salvatore Sorrentino

Diplomato al liceo scientifico Francesco Severi di Castellammare. Studente di Giurisprudenza presso la Facoltà Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista da marzo 2017. Amante del calcio nazionale e internazionale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

-

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania