Quantcast

Pagelle di Mario Di Capua
juvestabia - news

Trapani vs Juve Stabia le pagelle delle Vespe

Redolfi difensore della Juve Stabia è un autentico disastro

Branduani voto 5.5

Sembra più insicuro di altre circostanze. Essendo il migliore della stazione gialloblè la sua unsufficenza è meno evidente, ma sul primo goal doveva e poteva fare meglio. Sono mancate le sue super parate, perché nel girone di andata ci ha abituato troppo bene.

Nava voto 5.5

La difesa, orfana di Morero, ha fatto vedere tutte le sue pecche, e anche Nava ha le sue responsabilità. Quando spinge è spesso pericoloso, in fase difensiva soffre.

Redolfi voto 4

Solo a Bisceglie ha fatto peggio, ma i due goal subiti negli ultimi 15 minuti di gara li porta sulla coscienza, soprattutto il clamoroso liscio nel tentativo di anticipo su Evacuo che costa il punto alle vespe. Se questo è il vero Redolfi, guai a far partire Morero!

Bachini voto 6

Il goal non salva completamente la sua prestazione che in difesa sembra meno precisa di altre gare. Sul 3-1 del Trapani, a gara quasi finita, è corresponsabile del clamoroso buco difensivo.

Crialese voto 5.5

Si fa male molto presto ma in quei minuti che precedono il suo infortunio soffre molto le scorribande di Marras.

Dentice voto 5.5

Male come i compagni di reparto, però meriterebbe qualche chance perché si impegna nonostante sembra destinato al trasferimento. Caserta gli concede una chance che il terzino non sfrutta, ma la contesa era assai ardua.

Matute voto 5

L’assenza di Mastalli si sente, il Trapani sfonda spesso centralmente e lui più che aiutare Viola, gli crea danni.

Viola voto 6

Potrà anche sbagliare degli appoggi o allungarsi dei palloni, ma è un guerriero che non si arrende mai. Bisognerebbe clonarlo!

Canotto voto 5

La partita da ex, come al Pinto, non gli dice bene e forse la troppa voglia di far vedere alla sua ex squadra che ha sbagliato a liberarsene, si rivela un boomerang per lui.

Strefezza voto 5.5

Si impegna, salta spesso l’uomo, crea difficoltà agli avversari, ma quando c’è da incidere, lui non lo fa. In queste categorie la sciabola è più importante del fioretto!

Simeri voto 5

Nulla da eccepire all’impegno, ma quel posto, a mercato finito, deve tornare a Lisi, perché sembra un pesce fuor d’acqua da esterno.

Paponi voto 6

Sufficienza per come riesce a far gioco di sponda ed essere spesso presente in area avversaria. Un attaccante deve anche segnare, ma stavolta di palloni non gliene arrivano.

Lisi e Sorrentini s.v.

Calò voto 4

Non è una bocciatura, ma se entri in campo negli ultimi minuti, il mister ti concede una possibilità e ti chiede di battere una punizione che può essere decisiva, a pochi minuti dal termine, da ottima posizione, con tutta la squadra in area di rigore avversaria, non puoi permetterti di provare la punizione dell’anno per un semplice SFIZIO personale. Così non va.

Caserta voto 6.5

Sembrerà assurdo ai più, ma andare a Trapani e mettere in campo un 4-2-3-1 senza timori reverenziali è il giusto modo per infondere fiducia nei suoi, diversamente all’errore di inserire un difensore in più in superiorità numerica fatto contro il Catanzaro.
Poi è chiaro che se ci sono degli errori individuali, alla fine si pagano. Peccato per le assenze forzate e per i soli 13′ concessi a Lisi, troppo pochi considerando che Berardi è assente e Simeri fuori ruolo.

Mario di Capua

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania