Quantcast
Banner Gori
Gennaro Scognamiglio Juve Stabia
juvestabia - news

Scognamiglio: “Juve Stabia, vittoria meritata. Complimenti al mio amico Fabio Caserta”

Nel corso della puntata de “Il Pungiglione Stabiese” programma a cura della nostra redazione e in onda sulla pagina Facebook “Stabiesi al 100%” abbiamo sentito l’ex difensore della Juve Stabia, ora al Pescara, Gennaro Scognamiglio per commentare insieme la vittoria del campionato delle vespe. Ecco le sue parole:

Quando vincemmo i play off per la B nel 2011 fu una gioia incredibile, nessuno se lo aspettava. Quest’anno, invece, la Juve Stabia è stata una grande squadra che ha dominato la classifica dalla prima all’ultima giornata meritando la promozione sin da subito. Sono felice per Fabio Caserta che è un grande amico e gli avevo augurato questo traguardo. Nelle vespe attuali, oltre mister Caserta, c’è un ragazzo straordinario come Mezavilla che gioca sempre con tantissima voglia anche alla sua età. E’ stato decisivo per entrambe le promozioni della Juve Stabia e credo che i giovani debbano prendere come esempio la sua voglia di fare bene e la sua dedizione al sacrificio. Tutte le squadre lo vorrebbero nel proprio spogliatoio in quanto è un leader e sa stemperare gli animi.

Il segreto della Juve Stabia? Sicuramente il fatto che l’allenatore ha fatto un ottimo lavoro con una rosa importante con giocatori di un’altra categoria. Marzorati, Vitiello e Troest sono fuori classe per la C tant’è che la Juve Stabia ha preso pochissimi gol. Proprio nel danese mi rivedo, inoltre abbiamo giocato insieme a Novara e lo conosco molto bene.

Manniello? Ha lasciato un segno tangibile nella storia della Juve Stabia, portandola due volte in Serie B. E’ stato bravo a scegliere gli uomini giusti, partendo da Fabio Caserta come allenatore.

Ritorno? Mi fa piacere che i tifosi vogliano il mio ritorno, li ringrazio. In questo momento sono del Pescara e ci stiamo giocando i play off, sono concentrato sulle prossime gare con gli abruzzesi ma non posso nascondere che sarebbe molto bello tornare a casa.

20 aprile? Ho seguito la partita da casa, sul divano. Ho tifato ovviamente per le vespe e ho gioito per la promozione in cadetteria. Sono emozioni che regala il calcio.

Ricordi stabiesi? Ricordo con affetto il giorno della finale a Roma con tutti quei tifosi che vennero a sostenerci al Flaminio, una bella emozione.”

Tifosi? A loro porgo i miei auguri per la promozione. Sono sicuro che Manniello costruirà una squadra competitiva anche per la Serie B.

 

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Salvatore Sorrentino

Salvatore Sorrentino

Diplomato al liceo scientifico Francesco Severi di Castellammare. Studente di Giurisprudenza presso la Facoltà Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista da marzo 2017. Amante del calcio nazionale e internazionale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più