Quantcast

Banner Gori
juvestabia - news

Rinaldi: “A Caserta sará dura ma la Juve Stabia merita la B”

Castellammare di Stabia– Nel corso della puntata de “Il Pungiglione Stabiese” programma a cura della nostra redazione, in onda sulla pagina Facebook “Stabiesi al 100%”, abbiamo sentito l’ex giocatore della Juve Stabia Giuseppe Rinaldi. Ecco le sue parole:

”Nella gara di andata tra Juve Stabia e Casertana ho visto la miglior prestazione della Casertana in questa stagione. Ma, dall’altro lato, ho visto una Juve Stabia solida e cinica che ha dimostrato di essere forte. Le vespe stanno disputato un campionato a dir poco straordinario. Sono imbattuti e subiscono pochi gol. Vanno fatto i complimenti allo staff e ai giocatori. C’è una preparazione e una programmazione dietro. Miglior attacco e miglior difesa non si fanno registrare a caso. Sono numeri pazzeschi che rendono onore alla piazza stabiese. I tifosi, a mio avviso, dovrebbero riempire di più lo stadio come ai miei tempi. La squadra merita il sostegno di una piazza passionale come quella di Castellammare.

All’inizio della stagione si pensava che la Casertana dovesse spadroneggiare il campionato e, invece, questo lo sta facendo la Juve Stabia con un gruppo molto unito e molto forte. Le vespe potrebbero soffrire un po’ le condizioni del Pinto di Caserta, dovranno preparare al meglio la sfida per poter uscire imbattuti anche dalla gara molto difficile contro la Casertana. I falchetti hanno giocatori fortissimi e in casa sono estremamente pericolosi. I gialloblù non devono abbassare la guardia perché le squadre dietro stanno facendo molto bene quindi non si può assolutamente mollare. C’è la possibilità di scrivere la storia stabiese. Vincere a Caserta potrebbe essere un segnale molto forte al campionato.
Consigli ai giocatori? Di non cadere in eventuali tranelli durante il derby. Devono andare a dimostrare di essere la capolista.
Sono rimasto colpito molto da Troest, sta dimostrando di essere un giocatore di categoria superiore. La difesa delle vespe é estremamente ermetica ma questo é anche merito di centrocampisti e attaccanti che lavorano per i difensori.
Campionato? Il Catanzaro mi ha colpito. Invece il Catania mi ha deluso, mi aspettavo molto di più dagli etnei.
Ricordi stabiesi? Ho tantissimi ricordi della mia avventura stabiese, Castellammare é una piazza che porterò sempre con me.”

 

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Salvatore Sorrentino

Salvatore Sorrentino

Diplomato al liceo scientifico Francesco Severi di Castellammare. Studente di Giurisprudenza presso la Facoltà Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista da marzo 2017. Amante del calcio nazionale e internazionale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania