Quantcast
Banner Gori
Riccardo Resta BariViva
juvestabia - news

Resta: Incontrare il Bari ora può essere un vantaggio e uno svantaggio

Riccardo Resta, giornalista di BariViva, è intervenuto telefonicamente nel corso della trasmissione “Juve Stabia Live” che va in onda ogni giovedì dalle ore 21 in diretta sulla pagina Facebook “Juve Stabia Live”.

Le sue dichiarazioni sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

“A Foggia c’è stato il primo vero momento di difficoltà del Bari perchè sono stati evidenziati i problemi che già precedentemente si erano mostrati ma solo a causa di episodi positivi non sono venuti alla luce. Domenica scorsa la squadra ci ha dimostrato a chiare lettere che il momento di forma non è ottimale quindi in questo momento affrontare il Bari può essere sia un vantaggio che uno svantaggio.
La società ha fatto un mercato importante quest’anno e ha rivoluzionato la rosa per soddisfare mister Auteri che è uno specialista della categoria, un pò quello che chiedeva la piazza che esige una squadra che deve ottenere la promozione dopo la scorsa annata quando in finale purtroppo non siamo riusciti a fare il grande salto.

La settimana del Bari – continua Riccardo Resta – è stata pesante perchè ci sono state le contestazioni dei tifosi a causa della sconfitta contro una squadra evidentemente inferiore dal punto di vista tecnico che ha fatto la sua partita trovando il goal vittoria e riuscendo poi a difendere il risultato. I tifosi non sono stati contentissimi e la squadra ha avuto in settimana un incontro con la tifoseria, un incontro pacifico ma chiarificatore per quanto riguarda gli obiettivi di quest’anno sperando che la squadra riesca a tramutare tutto ciò in una voglia positiva nel raggiungere risultati più convincenti.

Il Bari ha subito tanti goal che a livello di risultato non hanno infierito più di tanto perchè nonostante ciò siamo riusciti a portare a casa il risultato, però la squadra ha palesato qualche lacuna e al momento difende meglio di come attacca perchè la squadra segna tanto ma distribuisce male i suoi goal. Il problema del Bari penso che sia in questo momento il centrocampo non per la qualità degli elementi ma per il numero di essi perchè giocando solo con due centrocampisti si fa fatica sia a contenere che a creare gioco. Una cosa che apprezzo molto da Auteri è che il mister è uno che ha molta facilità a cambiare modulo, quindi non escludo cambiamenti tattici dal primo minuto soprattutto per rinforzare il centrocampo.

La società in questo momento è in ritiro nella cosiddetta “bolla” e non si conoscono i nomi dei calciatori risultati positivi ai tamponi.

Per quanto riguarda la multiproprietà – continua Riccardo Resta – i De Laurentiis sono visti a Bari come i salvatori della patria, l’anno scorso iniziarono a serpeggiare i primi malumori a causa della mancanza di un vero e proprio direttore sportivo e questa cosa ai tifosi non ha fatto piacere, poi quest’anno la società ha deciso di tagliare il cordone ombelicale che la legava al Napoli prendendo Romairone, al momento la questione della multiproprietà non è ancora emersa del tutto, perchè comunque si pensa prima di tutto ad ottenere la promozione”

A cura di Giuseppe Rapesta

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Giuseppe Rapesta

Giuseppe Rapesta

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più