Quantcast

PasqualeSantosuosso
juvestabia - news

Pasquale Santosuosso: “Castellammare mi ha sempre portato fortuna…”

PasqualeSantosuossoDurante la seconda puntata del programma 4-2… Fantasia in onda su ViViRadioWEB la radio ufficiale di ViViCentro Network, abbiamo ascoltato l’ex giocatore e allenatore della Juve Stabia, Pasquale Santosuosso.

Queste le sue parole:

– Cosa ne pensa della discussione Sarri-Mancini?

“Sarri non ha fatto una bella cosa ma Mancini poteva risparmiarsi. Da premettere che a certi livelli non è bello dire certe cose. Mancini poteva tenersi questa cosa per se perché alla fine è stato preso di mira.”

– Sugli insulti che si ascoltano sul campo da gioco

“Gli insulti nel calcio esistono. Sulla questione della parola “finocchio”, vi posso dire che anche a me è capitato spesso di insultare un collega ma mai in questi termini.”

– Il Napoli è la favorita per la vittoria finale?

“Il Napoli gioca bene. E’ in forma. Hanno i numeri per poter vincere ed inoltre hanno Higuain che non appena tocca il pallone fa gol.”

– Sulla Juve Stabia e la questioni infortuni qual è il suo pensiero?

“Ci sono varie dinamiche che possono incidere su questo aspetto, ad esempio il campo sintetico. Sulla preparazione ovviamente non posso esprimermi ma onestamente qualcosa sarà successo. Vedi ad esempio altri calciatori che hanno fatto la preparazione con altre squadre e poi hanno subito degli stop.”

– Ai suoi tempi lo stadio Menti era sempre gremito di tifosi, ora non è più cosi, qual’è il suo pensiero?

“A Castellammare negli anni 90 ci fu il derby Juve Stabia – AC Stabia. Io allenavo l’Ac Stabia ed allo stadio ci furono 15.000 persone per una partita di Serie D.”

– Sulla Serie B? ” Il Pescara gioca un gran calcio. Il Cagliari vincera’ il campionato ma occhio al Pescara!” – Alla Turris Grezio e Majella.

Ha mai avuto due bomber cosi in squadra?

“Certo, non solo alla Turris. A Castellammare ho avuto Giovanni Fontanella che fece tanti goal.”

– Qual è il suo ricordo della finale contro il Benevento per la promozione in C2?

“E’ un ricordo pazzesco, 20.000 persone allo stadio non era facile vederli in una partita di serie D. Ricordo i festeggiamenti a fine partita, la città esplose di gioia.”

– Lei ha vinto tantissimo, soprattutto nei campionati dilettantistici…

“Dieci campionati. Castellammare mi ha sempre portato fortuna perchè ho vinto pure uno spareggio quando allenavo la Sarnese, ma purtroppo ho perso pure tanto. Questo è il calcio.”

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania