Quantcast
Banner Gori
juvestabia - news

Juve Stabia – Manniello: “Siamo stati derubati, stupidi noi che crediamo ancora in questo calcio”

L’ennesima ingiustizia ai danni della Juve Stabia da parte della terna arbitrale. Non è bastata la delusione subita nel 2015 a Bassano, dove i gialloble hanno visto annullata la rete regolarissima di Gomez poco prima della fine dei tempi supplementari, uscendo cosi dai play off ai rigori.

Ora ad essere giudicato irregolare è stato il goal di Ripa segnato al 30′, per un inesistente fallo sul portiere granata Narduzzo.

Episodi questi che rendono difficile credere nella lealtà del calcio italiano, soprattutto se a fine partita si vede il guardalinee responsabile dell’annullamento del goal, dare il cinque al capitano della Reggiana, Gael Genevier. È dunque giustificato lo sfogo su Facebook del presidente delle Vespe, Francesco Manniello, subito dopo la gara: “Arbitro in malafede, guardalinee che da il cinque al loro capitano, stupidi noi che crediamo ancora in questo gioco“.

Manniello fb

 

Ingiustizie fatte da “persone in MALAFEDE” scrive in maiuscolo Manniello in un altro post pubblicato questa mattina: “Programmi, investi, 30 persone che lavorano un anno intero per un risultato sportivo, poi vieni derubato di tutto da persone in MALAFEDE, sicuri che non pagheranno per il loro reato”.

Manniello post

 

Già due anni fa con il “furto” subito a Bassano il presidente gialloble aveva dichiarato che non valeva la pena investire soldi in questo calcio, diceva di non essere più disposto a chiedere sacrifici alla sua famiglia per l’iscrizione a un campionato di dubbia onestà.

Ora che la storia si ripete e con una nuova scorrettezza sulle spalle, viene da chiedersi quale sarà  la decisione di Manniello riguardo al prossimo anno calcistico.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Luisa Di Capua

Nata il 7 febbraio a Castellammare di Stabia.
Laureata in Lettere Moderne presso l’Università degli studi di Napoli Federico II, con specializzazione magistrale in Giornalismo e Cultura editoriale all’Università degli Studi di Parma.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più