Quantcast

Banner Gori
Balata Serie B Lega B
juvestabia - news Serie B

Lega B, c’è una data ipotizzata per la ripartenza del campionato

Lega B, c’è una data ipotizzata per la ripartenza del campionato. L’esito dell’Assemblea di Lega di Serie B svoltasi ieri e le ipotesi di ripresa del campionato 

Lega B, c’è una data ipotizzata per la ripartenza del campionato

 

Si è svolta ieri un’Assemblea di Lega B molto importante per discutere della possibile ripartenza degli allenamenti collettivi ma soprattutto del campionato di Serie B in cui restano dieci giornate da disputare ancora (più playoff e playout) e il recupero di Ascoli-Cremonese.

E’ emersa all’unanimità la volontà di ripartire prima con gli allenamenti collettivi e poi con il campionato. La Lega B avrebbe ipotizzato anche una data per la ripartenza del campionato. Si tratterebbe di sabato 20 giugno, giusto una settimana più tardi della data ipotizzata per la ripresa del campionato di Serie A. Niente di ufficiale ma è una delle ipotesi che sarebbe filtrata dall’Assemblea di ieri.

La Lega B si è presa dieci giorni di tempo che partiranno dal momento in cui verrà approvato definitivamente, come sembra, il nuovo protocollo sanitario. Conditio sine qua non per la ripresa del torneo di Serie B è però che proprio il protocollo sanitario venga notevolmente ammorbidito. Infatti si chiede al Comitato tecnico-scientifico di rivedere il principio della quarantena obbligatoria per tutta la squadra nel caso in cui un calciatore diventi positivo al Coronavirus. Si richiede anche l’abolizione del maxi ritiro iniziale di 15 giorni e il principio della responsabilità penale del club e del medico sociale.

Ovviamente a decidere in modo definitivo più che le autorità governative sarà proprio la curva del contagio, come ha affermato ieri il Ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora.

Di seguito il comunicato ufficiale pubblicato sul portale della Lega B.

“Assemblea di Lega B svolta in videoconferenza. Presenti tutte le società. Unanimità delle delibere e volontà di ripresa, con esigenze di tutelare club e campionato di Serie B, hanno caratterizzato l’incontro di oggi. Una riunione che ha visto anche la presenza di importanti ospiti, del mondo scientifico e della Fifa, invitati dal presidente Mauro Balata, per relazionare sullo stato attuale della crisi e fornire chiarimenti ai club.

‘Stiamo lavorando quotidianamente – ha riferito il presidente della Lega B – in un quadro emergenziale, per elaborare le migliori soluzioni possibili e tutelare i club in ogni settore di competenza. Per questo abbiamo istituto un coordinamento che possa aggiornare ma anche fornire servizi alle società riguardanti questa gravissima emergenza e, inoltre, collaborare con Figc e Governo per rendere possibile la ripartenza del campionato’.

L’Assemblea all’unanimità ha deliberato che ‘in ragione dell’assenza al momento di un provvedimento governativo di autorizzazione alla ripresa degli allenamenti in forma collettiva, nonché del relativo protocollo, si ritiene necessario, all’esito dell’eventuale pubblicazione di tale provvedimento e previa valutazione circa l’applicabilità del protocollo stesso da parte dei club, il decorso per la ripresa degli allenamenti in forma collettiva di un periodo di 10 giorni dalla sua emanazione per esigenze organizzative e gestionali’.

In apertura si è tenuta un’approfondita relazione sugli aggiornamenti di carattere medico scientifico da parte di Paolo Zeppilli, presidente della commissione medico scientifica Figc, di Franco Perona, presidente della Commissione medico scientifica della Lega B, e di Vincenzo Salini membro della Commissione medico scientifica della Lega B e componente della Commissione medico scientifica della Figc.

Ai tre esperti i presidenti della Lega B hanno avanzato domande di carattere organizzativo e sanitario rimarcando inoltre l’esigenza di avere chiarimenti in merito ad alcune previsioni inserite nel protocollo e anticipate in questi giorni.

Infine l’Assemblea ha avuto quale ospite Ornella Desiree Bellia, Head of Professional Football di Fifa, che ha anche illustrato le linee guida del massimo organismo mondiale del calcio, relative all’estensione del contratto dei tesserati per garantire l’integrità delle competizioni, il meccanismo dei trasferimenti e la successiva finestra di mercato”.

 

a cura di Natale Giusti

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. È possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo.

Print Friendly, PDF & Email
loading...

In merito all'autore

Natale Giusti

Natale Giusti

Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

WhatsApp chat