Pagelle di Mario Di Capua - Juve Stabia
juvestabia - news

Vicente danneggia le vespe. Le Pagelle di Reggiana-Juve Stabia a cura di Mario Di Capua

Vicente danneggia le vespe. Simeri il migliore, Caserta tattica perfetta. 

Branduani voto 6,5
Strepitoso l’intervento con il quale salva il risutalto nel primo tempo ed è sempre preciso e puntuale. Un vero peccato uscire, perchè era tornato a grandi livelli.
Nava voto 6
Nel primo tempo si propone poco e la Juve Stabia gioca poco da quella parte, nella ripresa, da tornante, sembra ancora meglio inserito in partita, ma poi lascia il posto a Melara.
Melara voto 6
Entra benino in gara, si propone con continuità, come per il resto della squadra, anche lui dopo il rosso a Bovo, arretra troppo, e pecca nel finale di non proporre cross e giocate con continuità, anticipato a più riprese. Per l’anno prossimo, con una preparazione adeguata, potrebbe essere un punto importantissimo dal quale ripartire.
Redolfi voto 6
Non demerita, e considerando che in 180 minuti la difesa stabiese concede a stento 5 occasioni agli avversari e un solo goal, tra l’altro di un difensore, fa capire come meriti la sufficienza.
Allievi voto 6,5
Da sette la sua prestazione fino al finale dove la stanchezza lo tradisce un pò ma resta comunque più che positiva la sua prestazione e la sua stagione.
Crialese voto 6,5
Uno dei più continui nel proporsi a ripetizione sulla sua fascia di competenza sia da terzino sia da tornante.
Matute voto 6
Nel piano partita di Caserta il buon Kelvin doveva far “legna”, recuperar palloni e dare fisicità. Lo ha fatto a pieno e poi è uscito per passare all’assalto. Compito portato al termine pienamente.
Viola voto 6,5
Entra in un momento topico del match e mette il corner per lo stacco vincente di Simeri che porta le vespe in vantaggio. Gioca bene nonostante il nuovo modulo lo porti a giocare a due al centro e non a tre come ha fatto spesso nel corso del campionato
Mastalli voto 6
Combatte con grinta ardore carattere, non sempre preciso, ma porta a casa la pagnotta riuscendo a giocare una buona partita.
Vicente voto 4
Porta sulla coscenza un’eliminazione cocente perchè anche immeritata, facendo espellere a 10 minuti dalla fine per proteste. Un errore imperdonabile che chiude il campionato delle vespe perchè nel finale, con l’uomo in più, la partita si poteva portare a casa. La sua espulsione chiude quasi la contesa dal punto di vista mentale. Aveva giocato male in mediana e un pò meglio come perno centrale della difesa a tre.
Berardi voto 6,5
Mette in seria difficoltà la squadra avversaria, trova la prima conclusione e poi la seconda, nel finale del primo tempo, quando la Reggiana sembrava avere la contesa dalla sua parte. E’ stato il miglior atleta nel finale di campionato delle vespe.
Simeri voto 7
Lotta come un leone, il goal è merito suo per tempismo, e anche del bellissimo corner di Viola, ma oltre a questo ci mette tanta grinta, ardore, difende palla, fa salire la squadra, si propone nel finale, fa di tutto, ma non basta.
Paponi voto 5
Entra ha un’occasione importantissima per il 2-0 che spreca sotto porta e un’altra meno importante sul cross di Melara, non riesce a essere incisivo, ma nel finale convulso ha pochi palloni e disposizione.
Strefezza voto 5,5
Stavolta non riesce a giocare come all’andata e contro il Francavilla, va vicinissimo alla sufficenza, da tutto come i suoi compagni di squadra, ma stavolta non riesce ad incidere.
Marzorati senza voto
Caserta voto 7
Prepara al meglio la partita, nel primo tempo bisognava resistere, e la squadra ci è riuscita, nella ripresa c’era da offendere e segnare, e il goal è arrivato. Sorprende gli avversari giocando a 3 quando va in difficoltà già a fine primo tempo. La scelta di Matute dall’inizio poteva essere un rischio, ma non lo è stato. Voto al suo campionato “NOVE” pieno.
Vicente – Vicente – Vicente – Vicente
Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania