Quantcast

Banner Gori
Le Pagelle della Juve Stabia - Mario Di Capua
juvestabia - news

Le Pagelle delle Vespe di Mario Di Capua dopo Entella-Juve Stabia

Al termine della partita persa dall’undici Gialloblè al comunale di Chiavari contro la Virtus Entella, abbiamo dato i voti ai ragazzi messi in campo e al mister della Juve Stabia. Juve Stabia assente, Russo top, Del Sole e Germoni flop.

Le Pagelle delle Vespe di Mario Di Capua dopo Entella-Juve Stabia

Danilo Russo voto 7
Si salva praticamente solo lui nell’ennesima Waterloo esterna delle Vespe. A più riprese rischia nel tentativo di giocare palla in uscita ma in quello sono più responsabili i compagni di reparto. Nel primo tempo tiene in partita la squadra, nel secondo non può nulla sul 2-0.
Roberto Vitiello voto 5,5
Male anche il capitano, ma non è un caso se la squadra soffre sempre e soprattutto sull’altra fascia. Quando perdi così, anche chi ha meno responsabilità si becca delle insufficienze.
Devis Tonucci voto 5
Si fa male di nuovo, stavolta al ginocchio e si spera che non sia un infortunio serio. La difesa senza di lui soffre tanto, ma a Chiavari sia lui sia la squadra sembrano non pervenuti. Poco si può chiedere a lui in attacco, ma dietro, già nel primo tempo, vanno spesso a farfalle, anche centralmente, sia lui sia Allievi.
Dal 14’ st Adriano Mezavilla voto 5
Male a quattro, malissimo a tre, non era una partita che si aspettava di giocare, entrare a freddo è anche peggio, di certo in serie B la coppia con Allievi non è collaudata e lo si vede nel finale.
Luca Germoni voto 4,5
Malissimo, irriconoscibile, ti aspetti una grandissima prestazione contro la sua ex squadra che non aveva puntato sulla sua conferma, e invece non fa rimpiangere per nulla la sua assenza. In difesa il suo punto forte è la diagonale difensiva, dov’è sul goal del vantaggio Entella? Per non parlare del 2-0 dove non tiene neanche la posizione. Meglio avanti? Neanche, colpendo nel 95% dei casi dei cross, in questo match, gli avversari diretti.
Marcel Buchel voto 6
Il suo esordio non è negativo, può poco nella completa debacle dei Gialloblè, peccato che il resto della squadra non lo assista. Potrebbe essere un buon innesto a partire da gennaio, per ora non ha il ritmo partita e gioca solo per l’indisponibilità di Calvano.
Dal 31’ s.t. Max Carlini voto 5
Da lui ti aspetti molto di più, magari come avevo fatto in un’altra trasferta molto negativa, quella di La Spezia dove entrò a partita finita, in inferiorità numerica e fece vedere buone cose, oggi invece è assente ingiustificato anche lui. Serve la sua qualità nelle prossime partite per provare a creare qualcosa in attacco che sembra troppo dipendente da Elia e Canotto sulle fasce.
Giacomo Calò voto 5,5
Quando non gioca in coppia con Calvano sembra essere meno sicuro anche se riesce a fare qualche giocata che mostra bene la sua classe, peccato che non riesce una sola volta ad essere pericoloso
Ferdinando Del Sole voto 4,5
Le occasioni, per gli esterni delle vespe, non sono mai tante, vista la grande abbondanza che ha Caserta, ma Del Sole tradisce le attese giocando svogliato, quasi senza capire di essere protagonista di uno scontro salvezza in serie B. Dal suo ennesimo errore in appoggio parte il goal del vantaggio ligure. SI fa vedere in una sola occasione, con parata abbastanza facile di Contini.
Dal 1’ s.t. Francesco Forte voto 5,5
Si nota che quando entra la squadra ha almeno un punto di riferimento offensivo, peccato che manca tutto il resto, per merito degli avversari, ma anche per demerito stabiese. Fa poco per meritare la sufficienza. Sembra andare meglio senza Cissè vicino.
Alessandro Mallamo voto 5
Sembra essere in leggero ma continuo calo, forse non gli fa bene la troppa concorrenza, soprattutto con gente come Di Gennaro e Carlini, visto che alla prima chance che gli da Caserta avrebbe dovuto bruciare l’erba calcata, invece perde quasi tutti i contrasti e negli scambi brevi non riesce mai ad essere incisivo, soprattutto nel primo tempo, quando gli spazi c’erano.
Luigi Canotto voto 5,5
E’ il pericolo costante per le difese avversarie, da attaccante esterno mette spesso in ambasce la difesa altrui, da tornante scompare dal match, ma lo fa troppo presto per poter meritare una sufficienza. L’attuale Juve Stabia è Canotto dipendente.
Karamoko Cissè voto 5
Non è una prima punta, questo è ormai certo, ma anche quando ha qualche spazio da poter sfruttare, nel primo tempo, non incide mai. Nella ripresa sia da esterno sia in coppia con Forte non è mai realmente pericoloso. La continuità di realizzazioni è stato sempre il suo punto debole, quest’anno di B non fa eccezione.
Fabio Caserta voto 4,5
Stavolta pur avendo tantissimi alibi, come le continue assenze e gli acciacchi per quasi ogni elemento della sua rosa, si prende le sue responsabilità ne post gara ed è evidente che le prestazioni deludenti di Cissè e soprattutto Del Sole sono il suo maggiore rammarico. Vedere in panchina Elia e Melara in una partita come questa non ci sta, soprattutto considerando l’assenza di Bifulco. Come mai in trasferta la Juve Stabia si trasforma in negativo in maniera così evidente? Starà a lui riuscire a capirlo.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Di Capua

Mario Di Capua

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Video

Aiutaci a darti sempre di più