Quantcast

juvestabia - news Sotto La Lente

Sotto la Lente – Juve Stabia: alla scoperta di Francesco Favasuli

Nuovo appuntamento con la rubrica di ViViCentro, “Sotto la Lente”, con la quale cerchiamo di farvi conoscere meglio i calciatori della Juve Stabia.

Oggi la nostra lente si posa su Capitan Francesco Favasuli. Il centrocampista è nato nel 1983 a Locri, in provincia di Reggio Calabria. Favasuli ha iniziato la carriera proprio nella squadra della sua città e, nel corso degli anni ha indossato, tra le altre, le maglie di Ascoli, Teramo, Cavese, Pisa, Salernitana fino ad approdare alla Juve Stabia nell’estate 2015.

Centrocampista di grande qualità e visione di gioco, Favasuli vanta oltre 300 presenze e 46 gol tra i professionisti; alla Juve Stabia Francesco ha preso il ruolo di leader carismatico e di esperienza, cui affidare i palloni che scottano, che era di Fabio Caserta. Non a caso, Favasuli ha ereditato, proprio da Caserta, la fascia di Capitano.

Tra i sui gol più belli c’è il pallonetto da quasi 30 metri con cui nel 2009 beffò proprio le Vespe, e l’allora portiere Soviero, quando vestiva la maglia della Cavese.

Con la maglia della Juve Stabia, Favasuli ha vissuto la sua miglior prestazione nel fondamentale match interno contro il Messina. Nella ripresa una doppietta del centrocampista, freddissimo per due volte dagli undici metri, ha permesso alle Vespe infatti di ribaltare il risultato e di fare un passo importante verso la salvezza. Durante i festeggiamenti per le sue reti, Favasuli ha abbracciato il D.G. Clemente Filippi, confessando poi la grande amicizia, che va oltre il calcio, nata con lo storico dirigente della Juve Stabia.

Il centrocampista calabrese è inoltre un Atleta di Cristo; la scoperta della Fede, come ha confessato più volte lo stesso Favasuli, ha totalmente cambiato la sua vita.

Al di fuori del rettangolo di gioco, Francesco ama dedicarsi alla sua famiglia ed ai suoi affetti; tra le sue passioni ci sono la lettura, religiosa e non, la Play Station e le passeggiate con gli amici, meglio ancora se accompagnate da un buon gelato.

Raffaele Izzo

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

-

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania