Quantcast

Lecce - Juve Stabia 3-2
juvestabia - news

La cronaca testuale minuto per minuto di Lecce – Juve Stabia (3-2)

Trentatreesima giornata di campionato per la Juve Stabia di mister Guido Carboni, che oggi è di scena allo stadio Via Del Mare per disputare la gara contro il Lecce di Mister Padalino.

La Juve Stabia viene dal doppio pareggio casalingo con Catanzaro e Casertana che non ha dato la possibilità alle vespe di smuovere in maniera determinante la propria classifica. Il Lecce invece viene dal pareggio ad occhiali con il Cosenza. Dopo la sconfitta con il Foggia l’ambiente salentino non vive un buon momento e infatti come spesso capita in queste situazioni scatta il silenzio stampa.

Serata umida e fredda con il Via del Mare che registra una scarsa affluenza di tifosi di casa, una cinquantina i tifosi provenienti da Castellammare.

Novità a centrocampo per la Juve Stabia che deve fare a meno di Capodaglio appiedato per due giornate dal giudice sportivo, si rivede dal primo minuto Esposito e Matute al posto di Capodaglio e Mastalli.

Queste le formazioni ufficiali:

Lecce (4-3-3): Perucchini; Vitofrancesco, Cosenza, Giosa, Drudi; Costa Ferreira, Fiordilino, Tsonev; Pacilli, Marconi, Doumbia.

Allenatore Padalino.

Juve Stabia (4-3-3): Russo; Cancellotti, Santacroce, Morero, Allievi; Matute, Esposito, Izzillo; Kanoute, Paponi, Lisi. Allenatore Carboni.

Avvio di gara ritardato a causa del fitto lancio di fumogeni in campo, grossa contestazione da parte della Curva Nord.

1’: partiti!

9′ – Dopo un buon avvio della Juve Stabia si fa vedere il Lcce con il tentativo dalla distanza di Vitofrancesco, ma Russo è attento e repinge.

15’ Per la Juve Stabia esce Morero per infortunio ed entra Giron che prende il posto di Allievi che si sposta al centro.

18 ‘ Azione pericolosa del Lecce che parte in contropiede e trova la difesa della Juve Stabia fuori posizione, la palla arriva a Doumbia che calcia a rete trovando la deviazione di Santacroce in calcio d’angolo.

22’ Ammoniti Kanoutè e Cosenza per reciproche scorrettezze.

28’ Ammonito Santacroce per un fallo su Fiordilino

30’ IL LECCE PASSA IN VANTAGGIO: Sugli sviluppi della punizione la palla viene allontanata dalla difesa, ma arriva sui piedi di Tnosev tiro da fuori area di quest’ultimo, la palla dopo una serie di deviazioni arriva a Marconi che da solo davanti a Russo realizza la rete del vantaggio giallorosso.

La Juve Stabia accusa il colpo e non riesce più a uscire dalla propria metà campo

35’ Ancora Lecce con Doumbia che prova a servire a rimorchio Pacilli che arriva in ritardo, la Juve Stabia allontana la palla che però arriva sempre sui piedi di un centrocampista avversario, in questo caso Vitofrancesco che per poco non inquadra la porta.

39’ GOOOLLLLL DELLA JUVE STABIA: In un momento di stanca della partita con il Lecce in pieno controllo, c’è il sussulto della Juve Stabia con Kanoutè che crossa in mezzo dove Paponi fa valere la sua forza fisica e di testa trafigge Perucchini.

40’ LECCE DI NUOVO IN VANTAGGIO: Doumbia se ne va sulla fascia di sinistra, cross in mezzo, Russo non è perfetto nell’uscita, ed è costretto a respingere la palla di pugno fuori area dove però è appostato Tsonev che porta di nuovo in vantaggio il Lecce.

Dopo un minuto di recupero finisce il primo tempo con i giallorossi in vantaggio di misura sulla Juve Stabia.

Gli spettatori oggi presenti al “Via del Mare” sono solo (si ascolta qui dai colleghi di casa n.d.a.) 1118, che sono quelli che registra di media lo stadio Menti, a cui però bisogna aggiungere 9242 abbonati che ad occhio nono sono presenti sugli spalti questa sera.

Inizia la ripresa con gli stessi uomini del primo tempo.

56′ Ammonito Vitofrancesco per fallo su Kanoutè che stava per entrare in area.

57′ Giron su punizione impegna severamente Perucchini che con un intervento miracoloso devia in angolo il tiro del terzino sinistro della Juve Stabia.

60′ Sugli sviluppi di un calcio d’angolo Santacroce di testa serve Kanoutè che in posizione precaria non riesce ad imprimere forza al pallone e per Perucchini è semplice intervenire e bloccare il pallone a terra.

64′ Ammonito Marconi, per un brutto fallo.

68′ Per il Lecce esce Marconi entra Lepore

70′ Il Lecce si fa pericoloso con Lepore che da fuori area calcio forte e rasoterra con la palla che esce di un soffio sul fondo alla destra di Russo

73′ – Ammonito Drudi, che interrompe un’interessante ripartenza della Juve Stabia.

76′ Per la Juve Stabia esce Lisi entra Cutolo

77′ Per il Lecce esce Pacilli entra Caturano

80′ IL LECCE CHIUDE I CONTI: cross dalla destra di Lepore e Caturano a porta vuoto mette al sicuro il risutato

82′ Il Lecce sostituisce Costa Ferreira con Maimone

85′ Per la Juve Stabia esce Izzillo entra Ripa

88′ OCCASIONISSIMA PER LA JUVE STABIA: Cross dalla sinistra di Kanoutè per Paponi che di testa colpisce il palo, la palla torna ancora a Paponi che a volo calcia a rete ma c’è Giosa davanti a lui e la palla finisce docile nelle mani di Perucchini.

94′ GOOOLLL DELLA JUVE STABIA: Cutolo realizza la prima rete in maglia gialloblè direttamente su punizione

Dopo tre minuti di recupero finisce la gara con il Lecce che vince la gara con il risultato di 3 a 2

E’ sempre più notte fonda per la Juve Stabia che resiste un tempo al Lecce, ma che mostra un’enorme fragilità mentale e soprattutto difensiva che non fa sperare in niente di buono sia per queste ultime 6 partite, ma soprattutto in ottica play off in cui sarà importante saper sfruttare tutte le occasioni possibili e in cui sarà vietato sbagliare o avere cali di concentrazione.

Oggi ancora una volta le Vespe hanno subito azioni pericolose nella zona centrale del campo che precede l’area di rigore.

Tra quattro giorni e cioè domenica prossima le Vespe ospiteranno tra le mura amiche il Matera di Gaetano Auteri.

Bisognerà tornare a vincere perchè ora il Siracusa si fa minaccioso a solo tre punti dalla Juve Stabia.

Pagelle Juve Stabia di Salvatore Sorrentino
JUVESTABIA – NEWS

Lecce vs Juve Stabia, le pagelle

Altra sconfitta per la Juve Stabia di Carboni. Le vespe escono sconfitte per 3-2 dal Via Del Mare di Lecce al termine di un match vibrante, aperto dalla rete…

copyright-vivicentro

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Vollono

Nato a Castellammare di Stabia, il 30 novembre 1973, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dei pubblicisti della Campania. Diplomatosi in Informatica all'Istituto Tecnico Statale "R.Elia" di Castellammare di Stabia (Na) con il massimo dei voti ha conseguito la Laurea in Economia e Commercio Internazionale presso l'Università Parthenope di Napoli.
Impiegato presso il Ministero della Pubblica Istruzione come Assistente Tecnico di Laboratorio per le discipline informatiche presso ITS "L. Sturzo" di Castellammare di Stabia (Na), esercita anche la professione di giornalista da diversi anni ed è Direttore Responsabile del quindicinale di informazione "NewsMania", oltre ad essere Vicedirettore del Network ViViCentro. Grande appassionato di calcio, presenta da diversi anni anche un programma radiofonico dal titolo "Il Pungiglione Stabiese", su Vivi Radio Web

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania