juvestabia - news

Juve Stabia vs Taranto: la cronaca testuale

Juve Stabia vs Taranto, Cronaca

Trentottesima giornata del campionato di Lega Pro girone C, allo stadio Romeo Menti di Castellammare di Stabia si disputa l’incontro Juve Stabia vs Taranto.

Le Vespe non hanno obbiettivi di classifica ma vogliono vincere per tenere alto l’entusiasmo e continuare la striscia positiva di due vittorie consecutive.

Ampio turnover da parte di Guido Carboni che vuole testare tutti gli elementi della rosa in vista dei play off.

Il Taranto retrocesso in serie D non ha più nulla da chiedere al campionato se non recuperare l’orgoglio perduto nelle partite precedenti. Foarmazione praticamente inedita anche per la squadra pugliese.

Nessun tifoso rossoblu a seguito della squadra quest’oggi.

Splendida giornata di sole con un forte vento che soffia sul Romeo Menti.

Juve Stabia: Bacci, Cancellotti, Camigliano, Allievi (20’ Morero), Giron, Salvi, Izzilo, Kanoutè Cutolo (70’ Rosafio), Lisi (57’ Capodaglio), Paponi.

Allenatore: Guido Carboni

A disposizione: Russo, Liviero, Santacroce, Matute, Marotta, Manari, Esposito, Mastalli, Ripa.

Taranto: De Toni, Pambianchi, Nigro, Paolucci, Potenza, Balistrieri (77’ Magnaghi), Boccadamo, Maiorano, Emmausso (86′ Lo Sicco), Guadalupi, Magri.

Allenatore: Salvatore Ciullo

A disposizione: Contini, Sampietro, De Salve, Russo, Balzano, Viola, Pirrone, Cecconello

Arbitro: Marco Guarnieri di Empoli

Assistenti: Alessio Berti di Prato e Dario Garzelli di Livorno

Ammoniti: Guadalupi, De Toni (Ta)

Marcatori: M. Rosafio 92’+ (JS)

Spettatori: 1474 per un incasso di 7301,00

Primo Tempo

Al 6 minuto parte subito forte la Juve Stabia con Kanoutè che serve Paponi al centro dell’area tiro immediato di quest’ultimo ma trova De Toni pronto alla risposta.

Al 17 Juve Stabia ancora pericolosa con Izzillo che da fuori area incrocia il tiro colpendo la base del palo

Al 20 Nella juve Stabia si infortuna Allievi che viene sostituito da Morero

Al 26 ci prova ancora la Juve Stabia con Paponi che riceve palla da Cancellotti ma non riesce a controllare bene e a girarsi velocemente e De Toni gli chiude lo specchio.

Al 32’ Sugli sviluppi di un calcio d’angolo Paponi colpisce di testa ma ancora De Toni gli nega la gioia.

Al 39’ Kanoutè tutto solo in area sugli sviluppi di un calcio d’angolo incredibilmente non riesce a colpire di testa in maniera efficace e spreca una ghiotta occasione.

Dopo quattro minuti di recupero finisce il primo tempo con la Juve Stabia più attiva ma poco incisiva e il Taranto che invece sta proprio a guardare.

Inizia la ripresa senza alcun cambio.

Al 50’ Kanoutè spreca ancora un’altra buona occasione: la palla gli arriva alta da

sinistra controllo non perfetto e veloce e si perde il tempo della battuta

Al 54’ Paponi si avvita di testa, dopo gli sviluppi di un calcio d’angolo, indirizzando la palla sul secondo palo trovando ancora il portiere ospite pronto alla respinta.

Al 57’ la Juve Stabia sostituisce Lisi con Capodaglio

Al 62’ Cross dalla sinistra di Giron per Paponi che non riesce ad impattare bene il pallone e la palla esce.

Al 70’ La Juve Stabia sostituisce Cutolo con Rosafio

Al 76’ ammonito Guadalupi per una trattenuta su Salvi a centrocampo

Al 77’ Il Taranto sostituisce Balistrieri con Magnaghi

Al 80’ Ammonito De Toni per continue perdite di tempo.

Al 86’ Il Taranto sostituisce Emmausso con Lo Sicco

L’arbitro concede tre minuti di recupero.

Al 92’ La Juve Stabia passa in vantaggio con Rosafio che approfitta di un’indecisione del portiere avversario che stecca l’intervento e di testa appoggia in rete per la gioia dei tifosi di casa.

La Juve Stabia termina la gara con una vittoria che non cambia la sostanza in classifica, ma aumenta l’entusiamo della piazza, ora testa ai play off. Dai risultati degli altri campi arriva la prima avversaria della Juve Stabia nei play off: il Catania.

La squadra etnea raccoglie un punto sul campo della Casertana e conquista sul filo di lana, grazie alla migliore differenza rete con la Fidelis Andria, la disputa degli spareggi play off.

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale